16.11.12

la città delle mele, del mare e...

un posto dove vivere in tranquillità.
Eccoci qui: babbo, mamma e naturalmente io. 
Tre disperati che trascinano tre valige lungo i corridoi di un aereoporto tedesco durante i tre giorni più freddi di ottobre ( ma freddi freddi davvero!) per trascorrere tre giorni da amici storici che da tempo ci chiedono di andare a trovarli in Germania.
Ci vengono incontro all’aereoporto...siamo gli ultimi tra gli ultimi, i neon che si spengono, le porte che si chiudono, la pioggia che cade a secchi e i maglioncini autunnali come tavolette di legno baciate dal gelo.
Entriamo in macchina.  
Si fanno 160 km solo per venirci a prendere. 
E dico tutto.

Babbo: fa freschetto è? (in italiano e con -2°C).

Il nostro ospite risponde in tedesco, babbo non capisce un accidente ma si sente lo stesso in dovere di commentare: “ E’ no! Per favore non cominciamo a parlare di politica!”.

Bene così; è solo uno dei primi tentativi da parte sua di farsi capire parlando italiano e credere di comprendere quando gli si parla in tedesco.
Il giorno successivo ha tentato di spiegare al padrone di casa come si fa a costruire un caminetto a regola d’arte; tubo del trenta, del venti, ferro, acciaio, comignoli installati all’apice dei tetti...tubature ad acqua e tubature a fumo. 
Il sant’uomo ha ascoltato per mezzora finché ad un certo punto si è alzato dalla poltrona, si è recato in cucina ed è tornato con un vassoio pieno di fette di prosciutto e mortadella tedesca.
Io: Ma che glia hai detto, papà?
Babbo: Tranquilla...ci sono, ci sono...ha quasi capito tutto!

Vacci a capire...e pensare che babbo aveva fatto il modellino del caminetto coi fogli di giornale.
Una casa stupenda, delle persone stupende, tre giorni indimenticabili fatti di piccole cose che riempono il cuore. 
Tante emozioni, la sensazione di essere affini a qualcun altro, con persone conosciute per caso e sempre così lontane.
Su una parete c’è attaccato un piattino, uno di quelli che si comprano nei negozi di souvenirs. 
C’è il disegno di una barca impegnata severamente nei mari del Nord; su un fianco di questa c’è una scritta: “ MOIN MOIN” ( Ciao ciao, in forma molto informale).
All’ora dei saluti mamma voleva fare la carina.
 Baci e abbracci e sulla porta di casa, più fuori che dentro, decide di esporsi. Si volta, commossa, alza la mano in segno di saluto e dice: “ MIAO MIAO!”

Sì, BAU BAU pure a te!
Aereoporto, di nuovo, poi treno da Pisa...tutto troppo veloce, come il mio racconto.
Ci sediamo e sospiriamo quasi all’unisono; mamma quasi piange, babbo non si capacita del fallimento col caminetto...

Sul sedile di fianco un simpatico siculo che dopo 9 ore di treno, si lamenta con la madre: “ Minchia...u culo mi si infiammò!!”.
Scusate ma non me la sono sentita di censurarlo...
L'idea di queste crostatine è nata da un dolce (con le mele) cucinato dalla signora tedesca. Il dolce in questione era però leggermente lungo nella preparazione e mi sono riproposta di farlo appena metto da parte un po' di tempo :)
Intanto questa è la versione veloce e senza forno!


Piccole crostatine alle mele





Ingredienti (per 3 crostatine)
per la base
300 gr di biscotti (Mc Vitie's Digestive)
90 gr di burro morbido

per le mele:
zucchero di canna (io bronsugar Guadalupe)
2 mele
20 gr di burro
1/2  limone
cannella in polvere
miele qb

In un robot mixate i biscotti e il burro fino ad ottenere uno sbriciolato piuttosto fine.
Mettete in composto adeguatamente suddiviso nei stampini da crostata precedentemente imburrati (meglio se con fondo removibile), compattarlo bene aiutandosi con il dorso di un cucchiaio
Mettere il tutto in freezer per almeno un’ora.
Nel frattempo, sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti regolari e spruzzatevi il succo di limone.
Facciamo un leggero caramello,mettendo qualche cucchiaio di zucchero e una noce di burro in una padella a fuoco basso e lasciarlo caramellare. Aggiungete le mele a dadini e aggiungete la cannella e altro zucchero se necessario. Lasciare raffreddare bene.

Togliere dal freezer lo stampo, mettete qualche cucchiaino di miele e le mele fredde.



25 commenti:

  1. Questa versione delle crostatine è molto interessante, complimenti per il post e per le bellissime foto!

    RispondiElimina
  2. :D Post divertente e veritiero, con le persone affini ci si capisce al di là della lingua!
    Belle le crostatine, ora aspetto la versione lunga!

    RispondiElimina
  3. Posto freddo ma incantevole, le tue crostatine sono deliziose, poi la base fatta con le digestive muuuuuh, saranno davvero Super!Baci Cara

    RispondiElimina
  4. Ma che bel viaggetto dev'essere stato! Breve ma sicuramente intenso!
    Complimenti per le deliziose crostatine! :)
    Un abbraccio Martina!

    RispondiElimina
  5. Eh cara mia, quando si sanno le lingue si va ovunque, eh! hahahahahha! Simpatiche le crostatine!

    RispondiElimina
  6. adoro le monoporzioni e queste crostatine sono ottime mia cara!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Dolcissime le tue crostatine e splendida è la descrizione del tuo viaggio :)
    buon fine settimana e a presto!
    Erika

    RispondiElimina
  8. Ahahah che forte il tuo racconto :)
    Le crostatine sono deliziose ^_^
    Un baciotto

    RispondiElimina
  9. Che bello ritrovarsi con persone con cui si sta bene, e poi che foto, che posti tutto splendido. Complimenti anche per le crostatine, molto delicate. Buona giornata.

    RispondiElimina
  10. le crostatine mi sa che vado subito a provare a farli avevo voglia di qualcosa di dolce ma di non troppo impegnativo!! ti dirò come sono venute!!
    Spettacolari le foto; e quasi quasi chiedo io al "babbo" come creare un caminetto a regola d'arte!!

    Un abbraccio
    Sara
    http://handmadebysara.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere allora! e te lo farebbe molto volentieri :)
      A presto!

      Elimina
  11. Cghe bel racconto, e le foto rendono molto l'atmosfera di quei giorni! Le tortine poi me le sono appuntate su Pinterest, sono adorabili!! baci Marty :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie roby!! mi ha fatto piacere!
      Un bacione :)

      Elimina
  12. Mi rubi sempre un sorriso con i tuoi racconti! Bellissime crostatine, saranno buonissime! bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. graziee maria :)
      un bacione anche a te

      Elimina
  13. Questa ricetta mi incuriosisce! Queste crostatine sono originali.. Non le ho mai viste fatte così! Devono essere anche molto buone! Complimenti! :-)

    RispondiElimina
  14. Veloce ma emozionante... e il siculo finale mi ha fatto morire dal ridere.... Beh queste crostatine con base di biscotti mi stuzzicano! posso rubare l'idea? mi piace!! buona giornata cara e grazie milel ancora!!

    RispondiElimina
  15. Ciao,

    Vogliamo presentarLe il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 91000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove può trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove Lei può anche aggiungere il Suo. Noi indicizziamo le sue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non deve preoccuparsi di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuole diventare un membro di questa grande famiglia?

    Siamo a Sua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per avermi avvisato...vi verrò a trovare!

      Elimina
  16. Che forte che sei! Il tuo racconto mi ha messo allegria e voglia di correre in Germania dove le leggi sono decisamente migliori delle nostre... NO COMMENT!
    Queste crostatine composte da una base di biscotti (i miei preferiti), è sublimeeeee!!! Aspetto di vedere la ricetta tedesca, quella lunga lunga da fare e intanto inserisco queste delizie tra le partecipanti alla mia sfida!
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. morena appena riuscirò a farla la posterò sicuramente! grazie mille a te per l'opportunità!
      A presto :)

      Elimina
  17. Ho un debole per le mele, per le belle foto e per i racconti... questo post mi è piaciuto moltissimo :-)
    Bacioni e buon fine settimana
    ficoeuva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille :D
      Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  18. Il tuo racconto è divertentissimo, le foto sono molto belle e delle tue crostatine che dire? sono così appetitose che ne mangerei una molto volentieri, visto che è anche ora di merenda!
    Un abbraccio e buona domenica.
    Se vuoi vienimi a trovare sul mio nuovo blog: http://ilbazardijo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. I would like to invite you to join me at the Clever Chicks Blog Hop this week! http://www.the-chicken-chick.com/2012/11/clever-chicks-blog-hop-10.html

    I hope you can make it!
    Cheers,
    Kathy Shea Mormino
    The Chicken Chick

    RispondiElimina