23.2.15

Quelli che sembravano dei biscotti cinesi



C'erano noodles, germogli di soia, cappelli rossi, gialli e appuntiti con le lunghe trecce, salse di ogni tipo, gamberetti in ogni dove, involtini primavera, draghi appesi sui lampadari e tutto ciò che del "luogo comune" conosciamo sui cinesi.
Per chi non lo sapesse è appena passato il Capodanno Cinese celebrato non solo in Cina, ma in molti altri paesi orientali e in qualsiasi altro posto del mondo dove ci siano orientali.
La fortuna di avere una coinquilina cinese che si sente (ed è) molto più british di qualsiasi altro inglese con la bombetta è quella di avere la possibilità di avere un Capodanno bis.
Il capodanno è degenerato, ma che ve lo dico a fà?
Più di trenta persone, età media 30 anni, e poi birra cinese, inglese, tedesca, vino italiano di tutte le sfumature e succo d'arancia (che poi secondo me era alcolica pure quella).
Se poi ci mettiamo il fatto che meno di due mesi fa eravamo intente a "come sopravvivere al Natale" poco importa per il nostro fegato.
Ma perlomeno hai avuto abbastanza tempo per renderti conto che i tuoi buoni propositi non erano proprio così azzeccati e ora hai la fortuna di aggiustare qualche punto o ricominciare direttamente dall'inizio, che qualche volta è ancora meglio.


Tra i dolci orientali più conosciuti in Occidente ci sono proprio questi simpatici biscottini che nascondono all'interno un messaggio di augurio o qualcosa del genere.
"I biscotti della fortuna non sono cinesi".
Così mi ha detto Caroline, la mia coinquilina.
"Sì, io li ho scoperti qui in Uk!"
Se avete qualcosa da ridire scrivetemi in privato e vi darò i suoi contatti (cinesi).
Per dirla all'italiana, il sapore e la consistenza è quella delle nostre lingue di gatto, solo i cinesi (o i loro pronipoti emigrati all'estero) sono leggermente più masochisti dei loro colleghi pasticceri italiani che l'impasto lo lasciavano lì sulla carta forno, a loro piaceva maneggiarlo ancora bollente tra le dita per divertirsi a piegarlo e a nasconderci dentro cose...soprattutto bigliettini
Libere le reinterpretazioni e spazio alla fantasia con messaggi intimidatori, d'amore, divertenti o saggi, a proposito attente a non bruciarvi troppo e  per il resto Happy Chinese New Year!


Biscotti della fortuna (cinesi?)



Ingredienti:
3 albumi
100g di farina
60g di burro fuso
80g di zucchero semolato
un pizzico di sale


Preriscaldate il forno a 170°.
Montate gli albumi a neve, aggiungendo lo zucchero poco alla volta. Aggiungete il burro fuso e freddo e la farina setacciata con un pizzico di sale. Otterrete un composto morbido.
Mettete un cucchiaio di impasto su una teglia rivestita di carta forno, spalmatelo in maniera circolare per ottenere un cerchio. Continuate così fino a terminare l'impasto.
Cuocete per qualche minuto, più o meno una decina (dipende dal forno) fino a che i biscotti saranno dorati in superficie. Questa è la parte più importante quindi fate attenzione alla cottura.
Con l'aiuto di una paletta staccate i biscotti dalla carta, rovesciateli su un piatto, inserite il messaggio piegato e piagate a metà il biscotto e poi ancora a metà di lato. Sistemateli in un bicchiere o in un qualsiasi contenitore che li aiuta a mantenere la forma prima che si siano del tutto raffreddati.


Note:
-Create i bigliettini prima di cuocere i biscotti, è una nota non così scontata;
-non fate come me, usate la carta forno. Questo vuol dire infilatevi le scarpe e uscite a comprarla se non l'avete in casa e volete preparare i biscottini, vi faciliterete di gran lunga il lavoro.
-ho visto su internet che viene usato lo zucchero a velo, io non l'avevo e con il semolato me la sono cavata alla grande



15 commenti:

  1. Che bello avere una coinquilina di una cultura diversa dalla propria. Così si possono imparare le vere usanze di quel paese direttamente dalla fonte, non per sentito dire. Ho sempre adorato questo tipo di biscotti, sia ripiegati che non. Comunque l'idea del messaggino è molto carina, e noi ne sappiamo qualcosa con i famosi cioccolatini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, e confrontarsi con diverse culture vuol dire imparare ogni giorno! L'idea del bigliettino poi a me e' sempre piaciuta, sono curiosissima di leggerne il contenuto!

      Elimina
  2. che bello poter aggiustare il tiro ai buoni propositi d'inizio anno dopo circa 2 mesi!!! :-D
    se non sono cinesi i biscotti della fortuna, allora di che nazionalità sono??? leggenda metropolitana occidentale o invenzione turistica di cinesi commercianti all'estero? ...mistero!
    Comunque sono belli da vedersi, simpatici da rompere e buoni da sgranocchiare!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente invenzione commerciale ispirata ad altri dolcetti cinesi? Non saprei, comunque rimango d'accordo con il tuo ultimo pensiero :-)

      Elimina
  3. Bello avere delle vere amicizie con cui puoi condividere ogni cosa. I biscotti saranno molto deliziosi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello condividere racconti, sapori, foto e momenti...ecco quello che ci piace :)

      Elimina
  4. Mi hai fatto sorridere e non poco.
    mi chiedevo spesso che sapore avessero questi biscotti della fortuna...una sola volta mi capitarono in mano ma scansai il biscotto e lessi il foglietto.
    Ora che ci hai svelato l'arcano, quasi quasi mi cimento anche io....

    RispondiElimina
  5. Che bello avere un anno con due inizi, due valanghe di buoni propositi, e due feste! e poi questi fragilissimi biscotti...così delicati, pallidi e curiosi!

    RispondiElimina
  6. tu, le tue ricette, i tuoi post e le tue foto mi incantate sempre!

    RispondiElimina
  7. ahahah ed io che mi lamentavo di compleanno e di festeggiamenti vari in famiglia dopo Natale!
    Non avevo fatto i conti col capodanno cinese :-)
    Sempre fortissimi questi biscotti.

    Fabio

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo questi biscottini cinesi,complimenti a te.

    RispondiElimina
  9. meravigliaaaa!!!!! da un secolo cercavo una ricetta "sicura" e adesso l'ho trovata!!! grazie mia cara!!!

    RispondiElimina
  10. Che meravigliose foto!!
    ...sai che forse sarò l'unica al mondo che non ha ancora mai assaggiato un biscottino della fortuna!!??!!...pessima, eh!!
    rimedierò!!
    un abbraccio

    RispondiElimina