19.9.13

Gnocchi supersize




Quando per la prima volta ho passato una settimana a casa di una famiglia tedesca, durante la prima cena, piena di imbarazzo e di balbettii (il mio tedesco non era così fluente come sembrava scorrere nei miei pensieri) la mamma di famiglia ci servì delle pallette enormi accompagnate da un sugo di pomodoro a parte e delle verdure di fianco.


La mia sorpresa di scoprire che erano gnocchi in realtà, ma molto più grandi rispetto a quelli che conosciamo, con addirittura un ripieno all'interno, è stata enorme e molto piacevole.
Col tempo ho scoperto che si mangiano anche in Polonia, e li chiamano con nomi diversi a seconda del metodo di cottura, degli ingredienti e del ripieno. In questo caso sono simili ai Knedel (che però hanno un ripieno di frutta).
Qualche tempo dopo ho scoperto che anche in Italia, esattamente nel nord, c'è una versione "italianizzata" di questi gnocchi, ma fatti con il pane: i Canederli.
La ricetta che vi propongo è quella dei gnocchi, quindi se non vi interessa farli ripieni potete farli più piccolini e fare i classici gnocchetti.

Gnocchi ripieni con formaggio al tartufo bianco, funghi e pancetta


Ingredienti(per 12 gnocchi)
per i gnocchi:
500g patate lesse (con la buccia)
2 uova
300g di farina 00
noce moscata
sale
una noce di burro

per il ripieno:
funghi champignon
pancetta affumicata
crema di formaggi al tartufo bianco (Italia tartufi)
olio evo (Dante)
vino bianco qb
qualche foglia di prezzemolo
sale


Preparate il ripieno soffriggendo su una padella con un goccio di olio la pancetta a dadini, sfumatela con del vino bianco. Aggiungete i funghi, che avrete precedentemente pulito e tagliato, e un po' di prezzemolo. Lasciate cuocere qualche minuto, salate e pepate. Una volta tiepidi metà ripieno andrà frullato.
Intanto preparate i gnocchi.
Tagliate a metà la patata e schiacciatela con uno schiacciapatate, la buccia si toglierà da se. Una volta schiacciato tutte le patate, aggiungete le uova, un pizzico di noce moscata e iniziate ad impastare con poca farina alla volta. Formate un impasto be omogeneo e stendetelo (cercando di utilizzare per il ripiano una quantità di farina compresa nei 300g).
Formate un salsicciotto (come si fa per i gnocchi, ma più grande) tagliate la pasta e schiacciatela riempitela con un cucchiaino o due del composto di funghi e un altro cucchiaino pieno di formaggio al tartufo (dipenderà dalla grandezza dei vostri gnocchi); richiudete i lembi per formare una pallina.
Fate attenzione a questo passaggio: i lembi dovranno essere chiusi bene affinchè in cottura non si aprano.
Cuoceteli in abbondante acqua salata. Io ho controllato la cottura assaggiandone uno.
Scolateli e ripassateli in padella con i funghi che avrete lasciato da parte e una noce di burro.
Servite caldi.






46 commenti:

  1. ciao Martina veramente dei gnocchi xxl, il ripieno davvero goloso adoro il tartufo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe mi fa piacere che ti siano piaciuti! un bacione

      Elimina
  2. adoro gli gnocchi e anche gli gnocchi ripieni e non sapevo fossero un piatto nordeuropeo!
    il connubio di sapori autunnali che hai creato è delizioso :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio Valentine, è sempre un piacere :)

      Elimina
  3. Questi mega-gnocchi sono strepitosi! Ed il profumo inebriante del tartufo li rende ancora più succulenti!
    Ciao, Martina e buona serata
    Maria Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazie, ti ringrazio, sono davvero succulenti con un morbido ripieno...
      A presto!

      Elimina
  4. I Canederli son di casa mia :D Intanto mi pappo i tuo gnocconi. Devono essere troppo delizioserrimi :P
    Un bacione! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora un giorno di questi ti passo a trovare :D
      Un bacione anche a te ;*

      Elimina
  5. Che golosità! Li devo fare, poi il ripieno è fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe diciamo un classico con cui non si sbaglia mai ;)

      Elimina
  6. uhhhhhh ripieniii.. mamma che meraviglia!!

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono tanto i canederli e anche gli gnocchi ripieni quindi ora per cena mangerei volentieri la tua versione...che fame!
    Baci
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica, provali provali e fammi sapere ;)

      Elimina
  8. Che buoni! Mi ricordano il periodo che ho vissuto a Bolzano. Li mangiavo sempre, ma non li ho mai preparati. Grazie per la tua ricetta, mi cimenterò.
    A presto, Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Claudia, fammi sapere!
      A presto!

      Elimina
  9. Super invitanti questi gnocchi cicciottelli ripieni di bonta'... che spettacolo!!

    RispondiElimina
  10. gnocchi ripieni non ne ho mai assaggiati....ma questa ricetta è davvero invitante!!
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flavia, sono molto gustosi, direi quasi ideali per i bimbi, provali! :)

      Elimina
  11. I gnocchi ripieni non li ho mai assaggiati, direi che è ora di rimediare! Questa tua versione sembra così buonaaaa! :)

    RispondiElimina
  12. Non ho mai provato a fare gli gnocchi ripieni e devo dire che questi mi fanno gola. Bravissima, ottima presentazione ^_^

    RispondiElimina
  13. Che bella ricetta! Io sono di Merano e, appunto, a parte ci canederli gli gnocchi ripieni li ho sempre solo visti dolci (con albicocche o prugne). Questa versione salata mi ispira parecchio, brava!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! Io devo provare ancora la versione dolce :)

      Elimina
  14. Che belli questi gnocconi ripieni, devono essere super gustosi, caldi e BUONI! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Berry! si sono belli ghiotti :)

      Elimina
  15. Che bello questo collegamento fra gnocchi tedeschi, knedel e canederli, mi piace sempre individuare delle relazioni fra le tradizioni culinarie di paesi diversi. I tuoi sembrano molto gustosi. Ciao simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, mi fa piacere che hai apprezzato l'incrocio! Alla prossima ;)

      Elimina
  16. Marti, sono incantata! :D Devono essere buonissimi, non ho mai mangiato gnocchi supersize e adesso devo assolutamente provare! Sei troppo brava, questo piatto è un piatto a 5 stelle... come tutto quello che crei :) <3 Un abbraccio grande e buon inizio settimana :** <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeee provali, ne rimarrai entusiasta :D Grazie mille per tutti i complimenti che mi fai <3
      un bacione grande ;*

      Elimina
  17. E' sempre bello prendere ispirazione da varie cucine per poter ricreare dei piatti davvero molto gustosi.

    RispondiElimina
  18. Davvero i miei complimenti Martina..sembrano davvero deliziosi e poi con 3 ti fai un piatto unico veloce e completo ^_*
    Notte notte <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia Consu, che bello rileggere i tuoi commenti! Ti ringrazio, un bacione grande <3

      Elimina
  19. Altro che gnocchi tradizionali, sono una vera novità per me. Mi hanno incuriosito, li farò anch'io quanto prima. Un bacio Martina, a presto

    RispondiElimina
  20. Ma che bel piatto! Gustoso e bellissimo....ti riempie gli occhi e il palato. Mi unisco ai tuoi lettori, mi piacciono molto le tue ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona benvenuta! Grazie, allora a presto!

      Elimina
  21. Li vedo solo ora... devono essere pallette piene di gusto e felicità! :-) Prima o poi me li fai assaggiare?

    RispondiElimina
  22. ciao Martina,
    piacere Valentina :)
    entro un pò per caso in questo blog..inizio a leggere un posto poi due poi tre...
    insomma mi è piaciuto e questa versione super size è fantastica...
    a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere Valentina :) mi fa molto piacere che apprezzi i mio blog e questi gnocchi versione gigante :)
      A presto

      Elimina