29.9.14

Il ripostiglio dei sogni


L'avventura è iniziata il 10 settembre su un autobus che andava da Londra a Portsmouth. Eravamo io e Silvia e la nuvoletta di Fantozzi. Cinque minuti prima dell'arrivo la prenotazione della casa in cui dovevamo alloggiare per due giorni è stata annullata.
Siamo arrivate. E' la città più brutta del mondo.
Eravamo in mezzo ad una strada e con tre bagagli a testa alla stazione degli autobus dove c'era gente che aspettava l'arrivo dei propri cari e a noi non ci aspettava nessuno.
C'è anche il sole, non è vero che in Inghilterra piove sempre!
Per caso o per disperazione conosciamo un ragazzo italiano che senza troppe chiacchiere ci prende le borse e ci indica la strada di casa sua.
La valigia non disfatta e il pc che passava dal tavolo al divano, dal pavimento al letto, senza essere aperto. Queste settimane sono state disordinate; appunti segnati ovunque, bottiglie d'acqua e pacchi di pasta, adattatori per le prese, buste della spesa, borse, golfini, banane, mele e fazzoletti.
Ma abbiamo conosciuto persone e incontrato altre che ci hanno aperto la porta di casa loro senza neanche conoscerci e senza voler nulla in cambio.
Le persone possono fare la differenza.
Eravamo senza una casa, ne abbiamo cambiate tre e finalmente ora abbiamo trovato ognuna il suo posticino. Ora ho una piccola stanza molto carina, un armadio dove mettere il disordine al suo posto e il ripostiglio dei miei sogni è diventata una cassettiera blu nascosta dietro alla porta.
Le mele sono state una costante di questi giorni, ricordano la semplicità, proprio questo toast, senza strumenti vari, formine o elettrodomestici, senza dosi precise ma solo cucchiai, un coltello e una padella. Mi sono coccolata così in un pomeriggio uggioso, in una casa troppo grande per me, con il gatto Pepper che mi scrutava da lontano e il rumore assordante delle foglie che cadevano dagli alberi.

Toast con mele stufate al limone




Ingredienti (per due persone):
4 fette pane in casetta integrale con semi di lino
6 mele
4 cucchiai di marmellata di limoni
2 cucchiai di burro
cannella in polvere

Lavate le mele e tagliatele a quadretti con la buccia. Mettete a riscaldare la marmellata di limoni in una padella antiaderente (se occorre aggiungete un goccio d'acqua), aggiungete le mele e mescolate con un cucchiaio di legno per farle caramellare, unite il burro, un pizzico di cannella e continuate a mescolare. Aggiungete un goccio d'acqua quando iniziano ad attaccarsi e lasciate cuocere per qualche minuto.
Tostate il pane e se siete golose come me spalmatevi un po' di burro e zucchero di canna.
Servite caldo con le mele.





24 commenti:

  1. Ti leggo sempre volentieri cara, come stai? <3
    Un abbraccio, e a presto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erika, sto bene adesso le cose stanno iniziando ad andare per il verso giusto :-)
      Un abbraccio forte anche a te!

      Elimina
  2. Dai che gli imprevisti fanno parte del gioco e fanno scoprire anche tante belle persone!! Un abbraccio e il tuo toast è davvero sfizioso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione e il bello delle (dis)avventure e' poi raccontarle e riderci su :-)

      Elimina
  3. Sono proprio questi imprevisti a rendere il viaggio unico e indimenticabile.. Buona avventura!
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa concordo con te pienamente ed e' anche il bello della vita, che non smette mai di sorprenderci!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Buona fortuna e non affliggerti, tutto andrà per il meglio:) stuzzicante il toast!!!
    Un abbraccio
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono il tipo che si affligge, se non l' ho fatto in questi giorni, non lo faro' di certo ora che inizia il bello :-)
      Un abbraccio

      Elimina
  5. ..come va adesso?! Mamma mia purtroppo le cose succedono, se sei in un altro paese poi è ancora più difficile...ti mando un bacio grande cara!
    che delizia il tuo spuntino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, ci siamo sistemate e sta andando tutto per il meglio, per fortuna :-) Grazie mille di essere passata, un bacione!

      Elimina
  6. È sempre bello leggerti...come stai? Spero vada meglio e ti auguro sempre il meglio! Avrei fatto anche io come te in un pomeriggio uggioso in tipico stile british :) un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna Rita, ora sto bene e inizio a godere i giorni qui! Quando sei ospite di qualcuno non e' facile sentirsi a proprio agio, soprattutto in cucina! Per questo la ricetta e' una delle piu' semplici mai pubblicate qui...ma ogni tanto ci sta :-)
      Un abbraccio forte anche a te!

      Elimina
  7. buona fortuna per la nuova avventura !!! hai trovato un modo bellissimo per coccolarti dopo le disavventure!!! un abbraccio , Ilaria!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ilaria! Un bacione e a presto!

      Elimina
  8. Ti penso sempre... Un abbraccio forte forte cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miky, ti penso anche io e ti voglio sentire presto, felice e radiosa come la Michela che ho conosciuto!

      Elimina
  9. sono le persone gli incontri che fanno la differenza nella vita, in bocca al lupo nella nuova avventura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Gunther, e' sempre un piacere trovarti qui!

      Elimina
  10. Una ricetta così povera di ingredienti in una terra così ricca di sapori....in un altalenare di sentimenti ed emozioni, una ricerca conclusasi senza troppi intoppo e con l'augurio che questi sei mesi ti arricchiscano il cuore e la mente. Io AMO LoNDRA e la sua terra, credo l'amerai anche tu.
    Resto sintonizzata e spizzico un po' di mela al miele......un abbraccio,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, penso che non sempre le ricette migliori sono quelle con un gran numero di ingredienti e che ogni tanto di una ricetta veloce e di cose semplici ne abbiamo bisogno :-) Ti ringrazio per le tue dolci parole, sto iniziando ad apprezzare non solo la citta' ma anche qualcosa in piu'... un abbraccio

      Elimina
  11. Ah ecco perché sei senza forno, mi ero persa un pezzo di vita! :D
    questo non è un toast è una merenda stra-golosa! :)
    Un abbraccio e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli, hai recuperate pero' vedo :-D Ti stringo forte e a presto!

      Elimina
  12. So bene cosa vuol dire quando niente sembra andare per i verso giusto ma hai visto, alla fine esce sempre il sole, persino a Londra :)

    Mi piace questo toast, deve dare davvero un gran soddisfazione ^_^ bella l'idea di usare la marmellata poi per dolcificare e caramellare invece di aggiungere lo zucchero :)
    Un bacione e buona fortuna, tienici aggiornate

    RispondiElimina
  13. Marti, che avventure davvero!!! Ma tu sei super forte, affronterai tutto alla grande!! Un bacione!

    RispondiElimina