6.10.14

La casa dalle pareti viola



E' bastato il mare a farmi (ri)trovare questa città, dopo essermi persa tra le strade piene di coloratissimi murales ed essermi inebriata del profumo della birra.
E' bastato così poco ritrovarsi a casa, o nel luogo in cui ora chiamo "casa". E non è un luogo qualunque né lo diventa un luogo qualsiasi.

Le pareti color pastello, piccoli oggetti delicati, fiori e piantine, mobili bianchi e ogni ripiano curato con cura come nella preparazione di un dolce per una persona cara.
Ora ho una bici, di color viola, posso arrivare al mare, basta svoltare a destra e continuare dritto per pochi metri.
Nuovi pensieri pieni di suoni stranieri, di accenti spostati e di parole imparate.
Preparare un dolce insieme è come costruire qualcosa. Così è iniziata la mia vita qui, la prima domenica, nella nuova casa dalle sfumature color viola.
Ho preso la ciotola grande e ho iniziato sbattendo il burro con lo zucchero, aggiungendo parole, racconti e aneddoti, abbiamo quindi mescolato il tutto e infornato insieme tra sorrisi e risate. Abbiamo alzato le tapparelle, spostando tavolini e raccolto fiori e infine scattato, ma la reflex è ancora lì sul tavolo...

Torta semplice di susine




Ingredienti (20cm di diametro):
190 g di farina 00
140g di zucchero semolato
100g di burro morbido
2 uova
4-5 susine
succo di 1 limone (o 2 cucchiai di liquore all'anice)
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

Sbattete con una frusta il burro e lo zucchero, aggiungendolo poco alla volta. Montate il composto e unite un uovo alla volta e il pizzico di sale. Setacciate la farina con il lievito e cotinuate a mescolare sino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete infine l'aroma scelto e accendete il forno a 180°.
Mentre riscalda, lavate e tagliate le susine a spicchi. Imburrate e infarinate la teglia, versate poi il composto e decoratelo con gli spicchi di frutta. Cospargete in superficie due cucchiai di zucchero semolato. Infornate e lasciate cuocere per mezz'ora almeno, facendo la prova stecchino.
Potete servirla con la panna semimontata o con la creme fraiche per i più golosi.


24 commenti:

  1. Le torte semplici sono le più buone e basta il loro profumo per farci sentire a casa ovunque tu ti trovi! Buona avventura
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Eli, mi è sembrato il modo migliore di iniziare questa nuova "fase" :-)

      Elimina
  2. Una torta deliziosa e complimenti per le belle fotografie! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, un abbraccio e a presto!

      Elimina
  3. Come immagini, questa casa e il suo candore mi piacciono molto, appena vista la foto che presenta il post sono corsa qui! :-)
    E' bello sapere che il viaggio continua, che nuovi ambienti ti accolgono, che le ricette girano l'Europa e prendono il sapore (e il colore!) di tutto ciò che vivi...
    Taglia una fetta, mi siedo comoda, hai tantissimo da raccontarmi... e io ascoltandoti posso sognare di tornare indietro nel tempo... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, infatti mi ricorda un po' te questa casa! E ti accolgo qui, sul tavolino bianco vicino la finestra, con una tazza di tè e un milione di parole :-)

      Elimina
  4. Le cose semplici sono sempre più belle e buone , come questa torta che l'hai resa ancora più meravigliosa, presentandola in un modo bellissimo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea, la penso proprio come te, le cose semplici hanno quell tocco in piu' che le rendono speciali!

      Elimina
  5. Evvai!! La prima torta nella casa nuova!! E' un nuovo inizio, una nuova storia, dolce e buona!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, condivido il tuo stesso entusiasmo!!! :-)

      Elimina
  6. Che atmosfera accogliente! Sa proprio di "casa" :) e come non inaugurarla con una torta buonissima come questa? :)
    Felicissima del tuo nuovo inizio <3
    Un abbraccio,
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa cosi' tanto piacere che condividiate il mio entusiasmo, grazie!

      Elimina
  7. Che bello leggerti Martina...è davvero un tuffo nel passato, quando da studentessa fuori sede, condividevo l'appartamento...quando il pomeriggio profumava di tè e di biscotti...e di libri e chiacchiere. Mi è rimasta questa abitudine, sai? Prenderei volentieri la tua bellissima torta per condividerla con le mie amiche, in un pomeriggio un po' lento, davanti a un buon tè! Bacioni e grazie per essere passata da me! Mary

    P.S. Ora che ti ho inserito nel mio blog roll, non ti perdo più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary, ci sono certe abitudini che non si perdono cosi' facilmente e menomale :-)
      Grazie, entrambe non ci perderemo piu' di vista!

      Elimina
  8. Mi piace questa nuova "fase" e mi piace la tua nuova casa, mi piace quel vaso di fiori che mi riporta alla mente bei momenti grazie a te, le cose cambiano altre invece rimangono il profumo di una torta appena sfornata per esempio! Assaggio anche io una fetta di torta, magari con un po' di panna semi montata... un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dani, mi piacciono queste nuove fasi della vita che si creano un po' cosi', quasi per caso e mi piacciono i punti di rifermento che restano, proprio come te, I nostril fiori e le nostre foto, un abbraccio

      Elimina
  9. pareti viola e tantissima luce! il calore del tuo entusiasmo scalderà ogni tono freddo di colore: l'aver sfornato questa delizia è sintomo che ti sei ben ambientata!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari, hai ragione mi sono (ri)trovata a casa.
      P.S. l'ho sfornata due volte ;-)

      Elimina
  10. La nuova casa è davvero bellissima, mi piacciono i colori delicati e femminili. E questa torta rispecchia tutto questo, la nuova avventura, la nuova casa, il mare a pochi metri.Sono molto curiosa di vedere cosa ti ispirerà questa nuova avventura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia sono curiosa anche io...quindi attendo con te seduta su uno di quei divani bianchi :-)

      Elimina
  11. Che luminosa la tua casa Martina!
    E che buona questa torta così semplice e delicata.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  12. che bella casa! semplice e bella come la tua torta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, la casa non e' la mia, ma rispecchia in pieno i miei gusti e cio' che mi circonda!

      Elimina