10.9.12

la confettura senza fatica



E' sempre lui, il babbo, che ogni tanto torna a casa con qualche cassetta di frutta!
E le prugne sono diventate il frutto di questo mese! Nel frigo abbiamo ben tre ripiani occupati solo da loro. Così, ho iniziato con i dolci...dolce n°1, dolce n°2, dolce n°3...
Ma dopo un po' ci siamo quasi stufati di torte con le prugne, che alla fine ho pensato che stuferò anche voi...
Quindi, l'idea più semplice è stata quella di una marmellata.
Ma ve l'ho detto che questi giorni sono diventata una pigra inaudita? 

Mi sembrano km i metri che dividono il divano dal letto..ehm.. cioè volevo dire i metri che mi dividono dalla scrivania ai fornelli!
Già mi stancava il solo pensiero di dovermi mettere a mescolare la marmellata a lungo...per non parlare del tagliare a pezzi tutte quelle prugne, che sì avevano tutte le qualità di prugne bio, ma di certo non potevano vantarsi della loro grandezza!
Dopo (in)opportune lamentele con il mio lui.....la sua idea geniale: cuocila in forno!!
Rimango un attimo attonita.
Ogni tanto dice delle cose assurde pensando che siano grandi idee, altre volte dice cose tanto per dire e si rivelano grandi idee!!
Comunque, sono andata sul web per vedere se in qualche forum parlassero della cottura in forno. 
Alla fine ho trovato lei che ne aveva proposta una (l'unica?) e guarda caso proprio con le prugne!
Così ho preso spunto e alla fine metti la mia scarsa voglia di mescolare + la mia scarsa voglia di tagliare la frutta = Cottura in forno + aiuto del robot =

Confettura di prugne varie al profumo di miele



Ingredienti:
750g di prugne miste (a pezzi piccoli)
150g di bronsugar (Brasil)

Preriscaldate il forno a 180°.
Lavate,asciugate le prugne e tagliatele a metà per togliete il nocciolo (ad alcune ho tolto la buccia, ad altre no). In un mixer quindi inserite le prugne e frullate fino a creare un composto con tanti piccoli pezzetti. Mi raccomando non deve diventare un composto liquido! Basteranno quindi pochi secondi.
Pesate la frutta,aggiungete alla frutta lo zucchero e mescolate con un cucchiaio.
Foderate con carta forno una teglia da forno e versate sopra la composta di frutta e zucchero.
Infornate a 180°. A me sono bastati 20 minuti di cottura e senza mescolare!!
Fate la prova piattino e mescolate per bene la confettura.
Mettiamola nei vasetti e capovolgiamo per almeno 5 minuti.



{Note}
  • La consistenza risulterà bella corposa, perfetta per essere mangiata anche con il cucchiaino!
  • L'aroma di miele si sposa alla perfezione; voi comunque potete usare il classico zucchero semolato, facendo comunque attenzione alla dolcezza della frutta;
  • Ricordatevi di sterilizzare per bene i vasetti prima di versarci la marmellata!                                  Per sterilizzarli in forno: 120° per 20 minuti.                                                                           Per i coperchi invece vi consiglio di comprarne nuovi;
  • Per la prova piattino: mettete in freezer un piattino. Passati i tempi di cottura, prelevate un cucchiaino di marmellata dal forno e mettetelo sul piattino che inclinerete: se la marmellata si ferma o va giù lentamente è pronta; se scivola velocemente prolungate la cottura;
  • Infine i tempi di cottura variano in base alla quantità della confettura sulla teglia, oltre che alla grandezza della teglia stessa;




La quantità è bastata per il vasetto in foto, che ovviamente è finito nel giro di due mattine! Quindi il consiglio è usate la quantità doppia di frutta (facendo attenzione alla cottura).
Alla fine l'unica difficoltà di tutta questa preparazione è stata solo nel fotografare la marmellata!
Quando avrò l'opportunità spero di riuscirmi a iscrivere ad un corso di fotografia!!

Intanto vi auguro un dolce inizio settimana,

P.S. Chi mi aiuta a capire come si chiamano i fiori in foto? :)


17 commenti:

  1. Ottimo metodo! Ho anch'io le stesse prugnette

    RispondiElimina
  2. Comodo questo procedimento! La confettura ha davvero un bell'aspetto, un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  3. Complimenti per l'ottimo procedimento e per le meravigliose foto!!! Baci e buona serata

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il procedimento e le foto! stupende

    RispondiElimina
  5. Ma che furbata!!! :-) una confettura da minimo sforzo e massimo rendimento direi! ;-) a presto!
    Laura

    RispondiElimina
  6. I fiori in foto???? Credo proprio sia una pianta di erica!!!!
    La confettura cotta in forno è troppo forte, voglio provare assolutamente!!!!!
    Ringrazia il tuo lui per l'idea geniale!!!!!
    Un bacione e felice serata!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lory ehehe Grazie mille per avermi aiutato ;)

      Elimina
  7. Ottimo procedimento veloce e di ottima riuscita! Proverò anche io a fare la marmellata così, mi piace! Un bacione e complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina poi fammi sapere! Ne rimarrai piacevolmente stupita :)

      Elimina
  8. la marmellata in forno? ma che figata..! mica lo sapevo!!!

    RispondiElimina
  9. Martiiii cucciolotta, che bello rileggerti!!! ^__^
    vedi a denigrarli i nostri lui??? A volte ci prendono, anche solo per sbaglio ;)
    La tua marmellata è un'idea grandiosa, le foto come sempre incantevoli e sui fiori, bè la Lory mi ha preceduta e poi lei è preparatissima, meglio di me! Erika erika... bacetti tanti e schioccosi! a presto! Any

    RispondiElimina
  10. ciaoo!! cavoli allora servono a qualkosa :D scherzi a parte geniale! e bravo! mi piace l'idea, semplicemente senza fatica! ottima con le prugne! ciao cara!

    RispondiElimina
  11. ciaooo ........ vienimi a trovare sul blog, c'è una bella sorpresa per te :))

    RispondiElimina