5.3.12

Chi fa da sé...

Devo delle scuse ad una persona. 
Dopo averlo fatto in privato, approfitto del mio blog per farlo anche pubblicamente...mi sembra il minimo.

Quando sei responsabile, a metà, di un certo “evento”, e per qualche motivo, alla fine, ti ritrovi a delegare tutta la gestione dell’evento stesso alla metà che non sei tu...in ogni caso rimani responsabile di eventuali “pasticci” ...o “pacchi”...per rimanere in tema. Ora: non è mia intenzione scendere nei dettagli o cadere nel melodramma. Per carità, qui nessuno ha fatto del male a chicchessia...diciamo che si è trattato di uno di quegli episodi... “antipatici”, “fastidiosi”, quegli episodi che ti fanno venir fuori il sorrisetto ironico e ti fanno scuotere la testa; quegli episodi che (io la vedo così almeno...) tendono a sminuire e ridimensionare uno sforzo che, pur rilegato al campo della passione, rimane comunque fonte di gratificazione personale.
Ecco...mi scuso con Anastasia ( e sia chiaro, solo a titolo personale...) per la legittima delusione che ha dovuto provare al momento di aprire il pacco regalo inviatole.
Non mi è sembrato opportuno provvedere personalmente all’ invio di un altro regalo, se non altro perché sarebbe stato non solo ingiusto nei confronti degli altri vincitori, ma credo, sarebbe potuto risultare un “precedente” per giustificare qualche futura e intollerabile “operazione sotterranea” che non vogliamo tollerare perché niente avrebbe a che fare con la nostra comune passione.
Allora non posso far altro che rinnovare le mie scuse lei, sperando che il mio attestato di sincera stima possa per lo meno pareggiare la delusione derivante dal brutto episodio accaduto. 
Ho trovato in lei una vera amica blogger, una di quelle persone che non ti mandano email solo per convenienza o secondi fini (e credetemi ce ne sono purtroppo!) ma che si interessa di te e di ciò che ti circonda e di questo ne sono davvero felice.

La torta che vi presento oggi è stata fatta per il compleanno del babbo. Una semplice crostata che però ci ha stupito per il suo delizioso gusto.
Crostata al cioccolato bianco e frutti di bosco



Ingredienti
la pasta frolla:
225 g di farina 00 (io Molino chiavazza)
50 g di zucchero a velo
125g di burro freddo
1 tuorlo grosso
sale

crema pasticcera al cioccolato bianco:
250 ml di latte
aroma alla vaniglia classica (FlavourArt)
2 tuorli grossi
50 g di zucchero
2 cucchiai di maizena
100 g di cioccolato bianco

250 g di frutti di bosco
e panna montata


Mescolate la farina, lo zucchero a velo e il sale in una terrina. Incorporate il burro a pezzetti e mescolate con le mani fino ad ottenere un composto granuloso. Unite il tuorlo e mescolate velocemente per formare una pasta dura, unite acqua ghiacciata a sufficienza per formare una pasta liscia. Formate un rotolo e avvolgetela nella pellicola trasparente per poi lasciarla in frigo per 30 minuti.
Preriscaldate il forno a 180°.
Imburrate uno stampo da crostata (il mio era 24 cm di diametro).
Stendete la pasta e trasferitela nella tortiera, ponetela in frigo per altri 30 minuti.
Poi ricopritela con carta forno che riempirete di fagioli secchi e infornatela per 15 minuti.
Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare.



Preparate la crema portando a ebollizione il latte con l'aroma di vaniglia facendolo sobbollire per qualche minuto, poi filtratelo.
Intanto amalgamate i tuorli con lo zucchero e la maizena, incorporate gradualmente il latte caldo, mescolate con un cucchiaio di legno e ponetela sul fuoco basso per farla addensare. Togliete dal fuoco e unite il cioccolato bianco.




Versatela quindi intiepidita sulla base della torta, distribuiteci qualche frutto di bosco (che avrete fatto prima scongelare, se surgelati) e fate cuocere in fono per altri 10 minuti.
Mi raccomando non buttate gli albumi, che possono essere tranquillamente congelati!
Lasciate freddare la torta e cospargete dei frutti di bosco rimasti e decorate con panna montata prima di servire.


Vi auguro una buona settimana a tutti voi e anche a lei che è in vacanza!

25 commenti:

  1. Ciao Martina! Complimenti prima di tutto per il tuo splendido blog che scopro solo ora! Bellissime le foto e golosissime le ricette, come questa, che mi sto letteralmente mangiando con gli occhi! Che frolla perfetta! A me si rompe sempre prima di farcirla, uffa! Infatti la lascio sempre nella teglia...onde evitare...ehehehehe. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Ciao Kiara! grazie mille per i complimenti!! Hihi anche a me si rompeva spesso! poi con il tempo si migliora..almeno un pochino :D un abbraccio anche a te! :)

    RispondiElimina
  3. ehi marti! ma che e successo ? :( sono sicura che con queste parole le tue scuse saranno apprezzate :) che crostata mamma mia! la crema pasticciera al ciocco bianco! ma che goduriaaaaa :) bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia grazieee :) purtroppo capitano brutte disavventure nella vita! però le affrontiamo!! e anche con il sorriso ecco :) :) un bacione

      Elimina
  4. Cara Martina, la crema pasticcera al cioccolato bianco ci sta facendo letteralmente andare in solluchero! Te la copiamo.....
    Buona settimana
    Alessia&Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh grazie ragazze!! se la provate non ve ne pentirete ;) buona settimana anche a voi!

      Elimina
  5. Complimenti per la tua squisitissima crostata!!!

    RispondiElimina
  6. Una frolla perfetta e degli accostamenti di cromatici e gustosi impeccabili. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stefania sei gentilissima! grazie, un saluto :)

      Elimina
  7. Martiiiiiiiiii... insomma lo sai che le vecchiette si commuovono per niente, no???
    Mi vuoi proprio far piangere appena rientrata????
    Che tesoro sei stata! Grazie, apprezzo davvero tantissimo questo tuo post!
    Sei stata adorabile, anche se sai, che non ce n'era bisogno (sai come la penso e non mi dilungo in proposito!!!) e poi avevo già rimosso tutto e ti stavo per chiedere, mmmmh che era successo già???
    Aahahah! E lo so, quello è l'Alzheimer galoppante!!!
    Ad ogni modo, Martina, con questa deliziosissima crostata, potrebbero risuscitare anche i morti! Davvero squisita! Chissà che felice il tuo papà!
    Grazie ancora davvero di tutto! Un baciotto con lo schiocco!!!
    ^___^ Any

    P.S. Sono anche io sinceramente felice d'averti conosciuta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Any ahah mi fa piacere della tua risposta!! come sono andate le vacanze? comunque tranquilla per l'Alzheimer per te le cure sono gratis ;D Sono sicura che ce n'era bisogno e di meglio non sapevo fare! Comunque grazie a te Any!di tutto! un bacione grande e un abbraccio :) :)

      Elimina
  8. oh mamma che vedooooooo complimenti... e sappi che rubo la ricetta... di solito faccio la crostata con i frutti di bosco ma con il cioccolato bianco mi mancava ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Debora sono contenta che ti sia piaciuta!! fammi sapere come viene ;) un bacio :)

      Elimina
  9. Ciao Martina!
    Il tuo blog è veramente delizioso e sono mooolto felice di averlo scoperto, ho già addocchiato un sacco di ricette che ti ruberò di sicuro;)
    L'accostamento cioccolato bianco-frutti di bosco poi è sempre divino, e dà un senso di estate che ci va proprio in questo periodo!
    Passa anche da me se hai voglia!
    A prestissimo!!
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura mi fa molto piacere il tuo commento! grazie mille per i complimenti! passerò al più presto :)

      Elimina
  10. squisita la tua crostata,bella presentazione ..molto raffinata!!!belle parole per chiarire questo incoveniente!!!

    RispondiElimina
  11. Con delle scuse così ti si potrebbe perdonare di tutto! Che tenera che sei!! Complimenti per la cristata...semplicemente stupenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pinguina sei gentilissima graziee un bacione :)

      Elimina
  12. bello questo post.
    bello da parte tua esserti esposta con tanta tenerezza.
    e bella la torta.
    ingredienti strepitosi, per i miei gusti....
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica ti ringrazio, abbiamo gli stessi gusti mi sa! :) un abbraccio

      Elimina
  13. Martina questa crostata è golosisima e stupenda!!!! Un applauso alla tua onestà cara, non è da tutti. . .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sei gentilissima!! a presto speedy:)

      Elimina
  14. Mi associo alla tua ammirazione per Any, che considero anche io una gran bella persona, hai saputo creare un post molto dolce...in tutti i sensi!

    il tuo papà sarà stato molto felice di questa magnifica torta!

    buona giornata

    loredana

    RispondiElimina