4.5.12

Dolce far nulla

“ Mammina, adesso che faccio?”

Ecco la fantomatica domanda che da bambina ponevo sistematicamente a mia mamma nei momenti tediosi del giorno.
Oddio...si ribatterà che da bambini non ci si annoia mai! Mica vero! 
Dopo aver pettinato la bambola ( mica lo facevo solo io...giusto???), dopo aver cucinato dolcetti di fango ( che sia il segreto della prova costume???), dopo aver celebrato l’ennesimo matrimonio tra Barbie e Ken ( il mio Lui è convinto che quel semplice gesto sia all’origine di tutte le nostre discussioni...Vai a capire i maschi...), dopo aver ancheggiato nel cerchio magico e dopo aver “soffiato” nel cielo tanti palloncini di sapone...
“Mammina, adesso che faccio?”.
E lei ovviamente mi sottoponeva un’accurata lista di “operazioni” che in linea di massima consideravo totalmente procrastinabili...
- pulisci la tua stanza;
- fai il bagnetto al cane;
- apparecchia la tavola ( alle quattro del pomeriggio? Vuoi vedere che voleva togliermisi dai piedi!!!);
- pulisci la tavola ( mmmh? Da cosa?);
- sparecchia la tavola ( in che senso?);
- togli le briciole dal pavimento ( senza scopa che sennò si piegano le setole!);
E’ già...ci girava sempre intorno la mamma...al cibo, intendo.
E alla fine arrivò il gran giorno in cui mi cimentai nella mia prima crema pasticciera...indimenticabile...
“ Martina...perchè non ti siedi un pò in poltrona a riposare? 
Vuoi un bel thè caldo? 
Ti faccio un massaggio?”.
Il tutto condito da un’espressione di rimprovero e timore impressa a fuoco negli occhi...

Cara mamma, oggi non mi annoio più... 


 Focaccia semi-integrale alle fragole (e ribes)



Ingredienti (20x20):

12g di lievito di birra fresco
40 g di zucchero semolato (più quello per le fragole)
65 g di latte tiepido
1 uovo
180 g di farina 00 
70 g di farina integrale Molino Chiavazza (più quella per l'impasto)
2 cucchiai di burro fuso
fragole e ribes rossi
succo di limone
sale
zucchero a velo e topping alla fragola (Toschi)




Sciogliere il lievito nel latte con 1 cucchiaio di zucchero e 1 di farina.
Setacciare le farine, aggiungere il lievito, il sale, le uova, lo zucchero e il burro sciolto ed iniziate ad impastare. Man mano aggiungete il latte e continuate ad impastare per almeno un quarto d'ora.
Deve risultare una pasta morbida ed elastica, quindi fate attenzione e regolatevi con la farina e il latte.
Lasciate a lievitare in una ciotola coperta con un canovaccio umido fino a che non raddoppia il volume.
Vi servirà minimo 1 ora. Tagliate le fragole a fettine lasciatele macerare con lo zucchero (io qui ho abbondato!) e il succo di limone. Aggiungete poi i ribes, ricordandovi di lasciarli scongelare in un colino se sono congelati come i miei.
Imburrate ed infarinate una tortiera e stendete l'impasto con le mani e lasciatelo lievitare per altri 15 minuti. 
Una volta lievitato l'impasto, cospargete con la frutta e mettete nel forno a 180°, già caldo per circa 30 minuti, controllando la cottura.
Cospargetela di abbondante zucchero a velo e in più ci ho aggiunto il topping alla fragola... gustate la sua sofficezza!!


{Note}
  • La ricetta l'ho creata prendendo spunto da un famoso dolce polacco: il babka z owocami (prossimamente su queste pagine :) );
  • La quantità di zucchero è modificabile in base ai propri gusti. A me piaceva il sapore delle fragole dolci con l'unione della pasta quasi neutra della focaccia;
  • Provatelo assolutamente e vi consiglio di raddoppiare le dosi, che non ve ne pentirete!!


Vi auguro un sereno fine settimana,


---------------------------------------------------


con questa ricetta partecipo a:





36 commenti:

  1. Hai ragione! anche i bimbi si annoiano! soprattutto d'inverno quando non potevi stare al parco! Bellissimo dolce...buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! grazie mille! un bacio :)

      Elimina
  2. Anch'io ponevo ogni tanto quella domanda a mia madre e le risposte che mi dava non distavano molto da quelle della tua XD ! Bellissima focaccia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh mi sa che c'è qualcosa che rende comune le mamme allora! grazie :)

      Elimina
  3. Favolosa, da acquolina in pochi secondi, amo i dolci alle fragole <3 Azz non avevo pensato che i tortini di fango potessero essere degli ottimi alleati per la prova costume ;) Buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meggy infatti mai giudicare al primo impatto!! il fango ha mille proprietà...segrete ovviamente ;) un bacione

      Elimina
  4. la provo sicuramente, è troppo invitante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. graziee fammi sapere poi il tuo parere :)

      Elimina
  5. che racconto simpatico! e si', magari potessimo annoiarci ora :)

    RispondiElimina
  6. Io aggiungerei anche un "non mi annoierò mai più!":)
    Bellissima ricetta, e azzardo a dire anche piuttosto leggera... la mia lista dei dolci da provare si sta allungando sempre più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihhi ma sii l'importante è la convinzione, con quella pochissima quantità di zucchero è davvero leggera ;) un bacionee

      Elimina
  7. Ciao Martina, sono contenta che il mio post sulla Polonia ti sia piaciuto, davvero me lo porto nel cuore quel bellissimo paese, ci penso spesso e il ricordo mi tiene compagnia e mi scalda. E questa bella torta che ricorda la tua terra, la celebra con dolcezza e allegria. Un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla, si le penso davvero le parole che ti ho scritto e si vede che ti è rimasto nel cuore dal tuo bellissimo post in merito! grazie mille per i complimenti, un bacione e a presto!

      Elimina
  8. Martina...che ricettina!! Particolarissima!!! Brava brava brava!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pinguina!! graziee un bacione grande :*

      Elimina
  9. che foto, mi butterei dentro!!!!!!!!!!!! baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fabiola troppo carina che sei grazie! un bacio :)

      Elimina
  10. Ciao, manca il banner nella barra laterale, appena hai risolto fammi sapere ed inserisco la ricetta!

    RispondiElimina
  11. che bello questo post... mi ha fatto tornare indietro di cent'anni....
    io non li ho mai fatti sposare, barbie e ken.. dormivano insieme, nudi pure, ma non ricordo di aver mai celebrato matrimoni...
    infatti sono allergica ancora oggi!!!!
    mi piace pure il dolce... vedi tu!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, eheh allora è proprio un'allergia infantile!! ma alla fine chissene l'importante è fare le cose migliori per se stesse :)
      Un bacione

      Elimina
  12. :))) Ken e Barbie, dolci di fango (io anche di pietre), siamo cresciute così, vuoi vedere che sono proprio quei dolci di fango che oggi ci hanno messo tanta voglia di cucinare??:)
    Molto particolare questo accostamento tra focaccia e fragole, anomalo ma da provare senz'altro :) Buona domenica a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola può darsi!! :D grazie provalo, se ti piacciono gli abbinamenti di sapore neutro-dolce non te ne pentirai ;) Un bacio e buon inizio settimana! :)

      Elimina
  13. Io giocavo con mia sorella e non ci annoiavamo mai infatti facevamo pizze che erano come suole di scarpe e che mangiavamo solo per orgoglio.
    Bellissima questa focaccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha si l'ho passata anche io quella fase!! :D grazie mille! un bacio

      Elimina
  14. ahahhaha, chissà se ritornranno le lunghe vacanze estive in cui ogni giorno c'era da inventare cosa fare. :) mi mancano proprio qui momenti!!!!
    questa focaccia deve essere davvero buona la proverò appena avrò un attimo di tempo :P
    un bacio e buona settimana!!

    RispondiElimina
  15. Ciao ti volevo invitare a partecipare al contest "Il dolce della vita"
    http://dolciricette.blogspot.it/2012/04/il-dolce-della-vita-contest.html

    Scadenza 20 maggio.

    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  16. ciao, che bello il tuo blog!!!! mi sono unita ai tuoi lettori...fallo anche tu se ti va di sostenermi!!!! aspetto una tua visita:

    dolcementeinventando.blogspot.it

    RispondiElimina
  17. ma che bello il tuo blog e anche le foto!
    Davvero complimenti!
    Continueremo a seguirti!
    A presto
    Anna & Fede

    RispondiElimina
  18. Oggi ho letto questo post per caso, attratta dalle foto splendide di questa quasi torta e sai che c'è? Ma sono così tutte uguali le mamme... anche io non mi annoio più e sono diventata padrona indiscussa della cucina, evvai!!!!!!!Torta meravigliosa

    RispondiElimina
  19. Passo per la prima su questo blog, è davvero bellissimo!
    Davvero ricco di spunti interessanti e fantasiosi, ti seguirò sicuramente!!

    Vanessa

    RispondiElimina
  20. Ciao carissima!!!! questa focaccia alle fragole e' favolosa!!!!!! grazie mille per aver pensato al mio contest....purtroppo pero' non posso accettarla in quanto e' stata pubblicata a maggio...le ricette per essere valide devono essere pubblicate dal 1 dicembre in poi. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per la precisazione e scusami per l'errore :)

      Elimina