5.6.12

Un contorno troppo semplice?


Mmmha! Ci sono due strade che si possono percorrere: la prima consiste nel parlare della tragedia col rischio di essere retorici; la seconda consiste nel tacere col rischio di sembrare cinici (d’altronde in questa semplice affermazione mi sembra di essere retorica e cinica insieme...).


“Poco male”, si dirà... 
Siamo esseri umani; i “Signori” del paradosso...

Che dire? Lo “spettacolo” deve proseguire?
Shhh!...
Non alzate la voce per favore; abbiate il buon senso di dissimulare, la furbizia di utilizzare termini “equivoci”...
Di che parlo?
Parlo di...vacanze...
Shhh! Fate piano! 
Non pronunciate ad alta voce quella parola che il rischio è quello di far svanire il sogno ancor prima che si realizzi.
E’ già...oggi più che mai le “V.....E”  sono un miraggio. 
Ti immagini sulle spiagge di Copacabana o tra i grattacieli di New York (dipende dai gusti ovviamente...), sul Monte Bianco a piantare la bandierina o tra le rapide col kayak...e poi...ti ritrovi a raccogliere la cicoria in giardino con la crema protezione 2000 (comprata dopo anni di risparmi!) per paura che un raggio di sole di sbieco di “abbronzi” la bretella del toppino.
- Ma dove sei stata in vacanza? – ti domanda Tizio al primo di settembre.
- Sono andata in Spagna a mangiare la paella, ho imparato il francese all’ombra della torre Eiffel e ho raggiunto la pace interiore a Calcutta. Tu invece? – domandi a Tizio con aria ironica.
- Io? Ho fatto un salto nella Grecia di Platone, ho preso un aperitivo con Cleopatra e ho chiesto un autografo a Napoleone! – fa lui.
- Però! – riprendo, - credo che ci serviamo della stessa agenzia di viaggio....!

E’ già! Basta un click...e vai col mambo!

Ma torniamo in Italia, vicino Roma e precisamente a casa mia.
L'insalata di fagioli è uno dei piatti tipici. Semplice, veloce e molto sostanzioso.
Poveri fagioli, sono così poco considerati dalla blogsfera :)


Fagioli alla romana (di casa mia)




Ingredienti:

250g di fagioli bianchi (Melandri Gaudenzio)
2 coste di sedano
qualche filetto di acciuga
aglio
peperoncino
aceto 
olio (olio Dante)

Lasciate in ammollo i fagioli nell'acqua con un pizzico di sale per tutta la notte.
Il giorno dopo versate in una ciotola l'olio, le acciughe tritate, il sedano a dadini, un bel po' di aceto, sale e peperoncino. Cuocete i fagioli nell'acqua salata e lasciateli raffreddare. A questo punto conditeli con l'emulsione di aceto.




Insomma, per chi ama i fagioli è un ottimo contorno!
E...non si fanno battute!!! :) :)
Un bacio,



16 commenti:

  1. Ma questa insalata è uno splendore. Complimenti la presentazione è perfetta. Mi piacerebbe che tu passassi dal mio blog per aver un tuo parere. Grazie. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna grazie mille per i complimenti! passo spesso da te spesso e trovo il tuo blog molto carino! A presto :)

      Elimina
  2. ahahhahahah anch'io stessa agenzia viaggi!!! Adoro questa insalata, di solito la preparo con il cipollotto al posto del sedano, e senza acciughe, ma ti assicuro che la prossima subirà questa tua variante, già immagino la sparizione dai piatti... senza battute sarà un impresa ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha lo sapevo Cristina cara!! :D Però non fa nulla alla fine ci stanno anche bene :D fammi sapere che te ne pare!
      un bacione

      Elimina
  3. Bellissima ricetta...non sto scherzando, spesso inseguiamo piatti assurdi e poi la bontà è nella semplicità!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. Non è una novità che i piatti più semplici sono sempre i più buoni! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già di solito non si sbaglia mai ;)

      Elimina
  5. Il contorno di casa tua mi piace tantissimo! semplice e goloso! bellissimo post!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per la foto! Buonissimo contorno!

    RispondiElimina
  7. Saranno anche poveri ma qui con il gusto non si scherza ;-)

    RispondiElimina
  8. Dai su allora nn parliamone fino al primo di settembre.. Quando tutti mi vedranno bianca come una veccia...
    Era un po' che nn passavo a trovati, ma il tuo blog mi piace sempre un sacco!
    Un beso
    Paola

    RispondiElimina