28.4.14

Come in una favola



C'era una volta una principessa che studiava all'Università di Leiden.
Come ogni principessa che si rispetti, anche lei spiccava per la sua bellezza, per i suoi capelli dorati e per quell'eleganza che la rendeva al di fuori del comune.
Viveva sulle nuvole, amava il gelato, viaggiare, il colore rosso e andare in bicicletta.
Amava la storia, l'economia e la giurisprudenza e il suo paese pieno di tulipani.
Era ancora una bambina, ma sarebbe diventata una donna tutta d'un pezzo, di quelle che non scendono a compromessi.
Viaggiò per il mondo, conobbe tante persone e tornò a casa.
Il principe azzurro arrivò ad una festa, il colpo di fulmine!
Il loro fu un amore tormentato, non accettato dalla famiglia e mal visto dal popolo. Ma durò negli anni e il frutto del loro amore furono tre figli maschi.
La principessa divenne regina e governò per trent'anni.

Ogni anno il suo compleanno è festeggiato con entusiasmo da tutto il popolo olandese che colora d'arancione le città.
Quest'anno è stata la volta di un re, il primogenito della regina Beatrice.
La favola si trasforma nella vita reale, oggi.
Il coraggio di una regina di mettere da parte se stessa e far spazio alle nuove generazioni.
L'amore di una donna per il suo popolo, per i figli e per suo marito.
L'amore che non fa rumore e la timidezza nel raccontarlo, per paura che le parole possano rovinare qualcosa.
Come le favole che finiscono bene, così l'amore non si dimentica, ma lascia il segno.
Come il colore di un lampone su un colletto bianco.
Come la lontananza che non sempre vuol dire distanza.
Come la pioggia che cade, e ti bagna, ma non ti toglie il sorriso.
Come una mano che ti stringe in mezzo alla folla e ti senti al sicuro.
Come le risate che solleticano lo stomaco.
Viaggio sul mio divano volante, mi aggrappo ai profumi, ai colori e alla fantasia.
Mi prendo il mio tempo, i miei cinque minuti per sognare un po' e immaginarmi in una favola.

Tart con crema al limone e lamponi


Ingredienti:
200g di farina 00
80g di zucchero semolato
60g di burro freddo
70g di albumi
1 buccia di limone bio
1 cucchiaino di lievito per dolci
lamponi freschi qb

In una ciotola mettete la farina, il lievito, lo zucchero e il burro freddo tagliato a pezzettini. Iniziate ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto sbricioloso. Aggiungete la scorza del limone e infine gli albumi, impastando fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per un ora in frigorifero.

Stendete la pasta su una teglia per crostate imburrata e infarinata. Ricopritela con carta forno e inserite tanti legumi quanto bastano per creare un peso sulla superficie.
Cuocete in forno già caldo a 180° per un quarto d'ora.
Rimuovete i legumi e inserite la crema che avrete preparato in precedenza, qualche lampone e infornate di nuovo per altri dieci minuti.
Lasciate raffreddare e servite con i lamponi freschi.



40 commenti:

  1. Accendo il telefono e mi trovo questo post fiabesco... colori bellissimi, parole dolcissime... che bell'inizio di giornata leggerti Martina! Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erika, ritrovarti qui è sempre un piacere per me :)

      Elimina
  2. Anch'io mi prendo il tempo per gustarmi questa tart buonissima! Un bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, grazie! E' giusto prendersi il proprio tempo :-)

      Elimina
  3. Che bel inizio di giornata Martina... sogno e ti auguro buona giornata!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miky, una buona giornata anche a te :-*

      Elimina
  4. Io adoro le favole, adoro quello che hai scritto, adoro te e i tuoi lamponi ♥

    In questo periodo i lamponi li sto amando particolarmente, quindi mangerei volentieri una bella fetta della tua tart ;) ...bellissime le foto! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, la conosci la mia passione per i lamponi...e che bello che la inizi a condividere con me <3 :-)

      Elimina
  5. Questa tart in effetti è dolce come una favola. Buona giornata Martina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morena, mangiare dolci in fondo è un po' come sognare...:-)

      Elimina
  6. L'anno scorso l'ho sfiorata per un giorno questa festa, ma prima o poi mi farebbe piacere viverla sul posto.
    Bellissima questa favola, come favolosa anche la ricetta!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fabio, pensavo ci fossi stato...partecipare attivamente al compleanno della regina, anzi del re, è stata una bella esperienza che ti consiglio di fare :)

      Elimina
  7. Fantastica! Di la verità l'hai fatta apposta per me che amo i frutti di bosco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe diciamo che non sei la sola ad amare i frutti di bosco :-)

      Elimina
  8. l'atmosfera è magica, dalle parole alle foto... sei fantastica! :D

    RispondiElimina
  9. Il tuo blog e le tue foto sono una favola!!!! Complimenti Martina!!!! Un bacione!!!!!<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, a presto e un bacione anche a te <3

      Elimina
  10. complimenti!!! questa tart è talmente golosa che appena l'ho vista ho avuto tutta una serie di "vibrazioni" alle papille gustative!!!! mi strapiace!!

    RispondiElimina
  11. Ciao martina grazie per essere passata da me ricambio cn affetto e mi unisco al tuo blog stupendo.
    Bellissime foto e ricette ciao a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rachele! Benvenuta e grazie per il tuo affetto!

      Elimina
  12. complimenti bellissimo il tuo blog le tue ricette e le tue foto!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, ti ringrazio e ti aspetto sempre qui :-)

      Elimina
  13. foto e parole stupende!!! complimenti davvero!!!

    RispondiElimina
  14. Il tuo post è un sogno e le tue foto e i colori di questa torta una favola!
    Immaginare la crema al limone che incontra la freschezza dei lamponi è meraviglioso....questa torta VA FATTA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, sì l'abbinamento limone-lampone è fantastico...te la consiglio :-)

      Elimina
  15. Ciao Martina, ma che romantico, dolce e raffinato questo post. I colori poi sono stupendi e le foto pure. Insomma adesso ho fame heheheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh è sempre il momento giusto per una fetta di torta :D

      Elimina
  16. Bellissima sia la ricetta che le foto! :)
    Complimenti come sempre!!
    Ila

    RispondiElimina
  17. ma noi ci stavamo perdendo questa crostata? Siamo in sintonia con la nostra voglia di lamponi...lo sai, con quelli ci conquisti sempre :-) un bacio principessa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazze, lo so vale la stessa identica cosa anche per me :-)
      P.S. essere delle "principesse" anche solo per pochi secondi è sempre bellissimo, grazie! :-)

      Elimina
  18. I tuoi post sono sempre fantastici e questa torta è già in cima alla lista delle priorità culinarie.
    Complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Martina cara! Fammi sapere allora :-)

      Elimina
  19. Pensavo che deve essere proprio bello vivere in un Paese dove il popolo è entusiasta dei propri governanti, purtroppo qui da noi non è così :(. Prima o poi la faccio una capatina in Olanda. Anche la tua crostata è una favola Martina . Bacioni, Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Angela. Ti aspetto qui quando vorrai...e ti preparerò una crostata :-)

      Elimina
  20. Meravigliosa....profumata....golosa...tutto ciò che ci vuole per aggiustare l'iniziosettimana!!!! bravissima!!!

    RispondiElimina