9.6.14

Combattere i mulini a vento...




























...fa più male a te che ai mulini".

Tra i mulini di una città olandese, esattamente a Zaanse Schans il profumo di cacao inebria l'aria.
Sembra di stare in una favola, camminare indossando gli zoccoli di legno gialli e il vestito tipico, quello con una cuffia bianca di pizzo a punta. Ma più che olandesina da copertina, mi sembro Don Chischotte che ha intrapreso un viaggio e che lotta contro i mulini a vento. Mi è sempre stato simpatico, perchè lo vedevo come i più abili tra i sognatori. Un bel viaggio però molto spesso è fatto anche di buoni compagni di viaggio, che possono essere quelli con cui sei partito o quelli che hai incontrato per strada.
E da loro, con il tempo, la pazienza e il saper cogliere, puoi imparare molte cose, soprattutto se sono persone diverse da te. 
Puoi imparare a vedere la vita da un altra prospettiva, ad affrontare i problemi uno alla volta, ad apprezzare di più il dolce non far niente. Puoi imparare molto anche in cucina, come ad esempio che l'insalata si può mettere nel riso, che "ciambella" sono torte, tortine, muffins o plum cake e che il tiramisù si può fare in quarantacinque modi diversi, senza utilizzare il formaggio, il caffè o le uova.
Puoi inventare nuove ricette unendo gli ingredienti rimasti in frigorifero oppure scoprire nuovi dolci. Come questa torta che era nei ricordi di Maria, di un viaggio a Stoccolma tra neve e barche spaccaghiacci. 

Ero scettica all'inizio. Il mio piccolo bottino di lamponi è sempre stato così prezioso che lo trattavo con cura e sporcarlo di nero non mi è mai sembrata una buona idea. 
Ma mi sbagliavo.
Ne sto facendo scorta, come lo scoiattolo fa scorta per l'inverno.
Sto facendo scorta di colori, del rumore dell'acqua dei canali, del solletico al collo che il vento si diverte a farmi in bicicletta.
Sto raccogliendo ricordi in un cassetto, biglietti in una scatoletta, pensieri in un quadernino a fiori, e provo a far entrare tutto ciò che resta in uno zaino a righe blu. 

Per ora ci divertiamo a mixare canzoni italiane, a sdraiarsi su un prato verde, a ridere a bocca spalancata, a scrivere bigliettini di auguri di amici immaginari.
Per ora ci divertiamo sporcandoci le mani di crema, riempire la cucina di briciole e a fare torte.
E' un dolce che nasconde tutte le sfumature di un amicizia.

Tanti auguri Maria.


Torta al cacao e lamponi



Ingredienti (18cm di diametro):
{ricetta di Claudia}

250g di farina
230g di zucchero
135g  di burro
3 uova
20g di cacao amaro
1/2 bustina di lievito per dolci
250g di lamponi
200ml di acqua
100g di zucchero

per la crema al cacao:
500 ml di latte
4 tuorli
160 gr di zucchero
70 gr di farina 00
40 gr di cacao amaro

Fate fondere il burro in un tegame. Ancora a caldo aggiungete lo zucchero e mescolate fino al completo (o quasi) assorbimento. Versate il tutto in una ciotola capiente e lasciate raffreddare. Aggiungete la farina, il cacao e il lievito setacciati e mescolate con l'aiuto di un cucchiaio di legno. Rompete quindi le uova nell'impasto uno alla volta continuando a mescolare fino ad ottenere un impasto senza grumi.
Rivestite una tortiera con carta forno e cuocete la torta a 180° per 45-50 minuti.
Fate la prova stecchino.

Preparate la crema portando a ebollizione il latte.
Lavorare i tuorli con la metà dello zucchero, unire la farina e il cacao amaro, aggiungere il composto al latte, far cuocere rigirando molto bene con un cucchiaio di legno. 
Lasciatela raffreddare.

Preparate lo sciroppo facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua e aggiungendo i lamponi (lasciandone alcuni per la decorazione).
Una volta fredda tagliate la torta in uno strato (o volendo anche due) bagnate la torta con lo sciroppo di lamponi. Aggiungete la crema e spalmatela per bene inserendo qualche lampone qua e la.
Coprite con il secondo strato di torta e rivestite il tutto con la crema rimasta.


32 commenti:

  1. Cara Martina, io inizierei a pensare di scrivere un libro...mi incanto ogni volta a leggere i tuoi post....per non parlare delle tue ricette....magari un libro itinerante sui dolci con i colori rossi che son sempre presenti....mi fai viaggiare spesso con la mente e la fantasia e per questo ti ringrazio moltissimo cara.
    Ti abbraccio forte forte,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, sono senza parole e non so risponderti per ringraziarti di ciò che mi hai scritto. Riuscire a farti viaggiare con la mente per me è già un bellissimo regalo.
      Un abbraccio fortissimo :-)

      Elimina
  2. Un bottino davvero divino! ed un ottimo modo x valorizzarlo :-D
    Grazie x aver condiviso con noi i tuoi pensieri.Sono in partenza, quindi mancherò x un po' ma ci tenevo a lasciarti il mio saluto :-D
    A presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia Consu, attenderò il tuo ritorno allora :-)

      Elimina
  3. Sai che ogni volta che parli dell'Olanda torno indietro con i ricordi di bambina...sono nata in Germania e l'Olanda era per me la gita fuori porta i mulini a vento gli zoccoli i campi di tulipani dai colori meravigliosi sorrisi pic-nic...tantissimi ricordi spero un giorno di poterci tornare. Per adesso me la gusto con le tue ricette e i tuoi racconti...auguri a Maria e complimenti per la torta che sarà sicuramente una bontà.
    Baci Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmen, l' Olanda per me è davvero il paese dei sogni, qui sembra tutto così irreale e bello...Ti auguro di cuore che tu possa ritornarci un giorno.
      Un bacione

      Elimina
  4. Martina l'abbinamento lampone-cioccolato è meraviglioso!
    Ne vale la pena fare "sporcare" di cioccolato i lamponi, una delizia!
    Bella la torta, bella la metafora di amicizia e dolce l'ultima fotina! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, sì da oggi lo posso dire anche io! Nell'ultima fotina c'è la festeggiata in tutto il suo splendore :-)

      Elimina
  5. Che meraviglia! L'abbinamento è bonissimo e consolidato.
    Anche io ne ho preparata una simile una volta, ma non l'ho fotografata e ho perso anche la ricetta, quindi ora mi segno la tua!
    Bravissima.
    Giudy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giudy, hai ragione ormai l'abbinamento è davvero consolidato, come questa torta! Fammi sapere e grazie :-)

      Elimina
  6. WOOOOOOOW non solo l'introduzione mi è piaciuta davvero tanto ma che ricetta!
    Peccato che per me trovare i lamponi sia quasi impossibile altrimenti!!
    ma toglimi una curiosità: non è scomodo camminare con gli zoccoli olandesi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rumi, hai provato a cercare quelli surgelati nel banco frigo?
      Comunque sembrerebbe strano ma ho visto indossarli da alcuni signori in campagna, quindi suppongo di no :-)

      Elimina
  7. Tanti Auguri a Maria..che bella dedica che le hai fatto!! Anche a me piace mixare i sapori, sono convinta che alcune delle ricette meglio riuscite nascano quasi per caso.. l'abbinamento lamponi e cioccolato mi pare perfetto..una vera delizia quella torta!! complimenti Martina.. a presto Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela! Concordo con te, il bello in cucina è anche questo, mixare sapori seguendo i sensi :-)

      Elimina
  8. Lamponi e cioccolato: gnam gnam... I Lamponi li amiamo tantissimo e non ci limitiamo a comprarne un cestino tutte le volte che li troviamo al mercato bio. Peccato che qui costano tantissimo se no, ne faremmo davvero una scorpacciata.
    Che bella e golosa questa torta! Notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazze, abbiamo la stessa passione per i lamponi, l'avevo notato! Qui sto facendo scorta di questi fruttini così delicati e succosi...un bacione ad entrambe!

      Elimina
  9. Semplicemente divina!!!! Così cioccolatosa ed impreziosita dai lamponi! Bravissima!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' stata molto apprezzata da tutte noi :)

      Elimina
  10. Bellissimo il tuo blog, i tuoi post, le tue ricette!Ti seguo molto volentieri!

    RispondiElimina
  11. Don Chisciotte è sempre stato molto simpatico anche a me :) I lamponi li hai impreziositi unendoli al cioccolato, così come arricchirai il tuo futuro di questi bellissimi ricordi facendo scorta :) L'amicizia delle volte può diventare qualcosa di assolutamente goloso, proprio come la tua irresistibile torta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lullaby, hai ragione, un giorno potrò tornare a rileggere le mie giornate olandesi in queste pagine (questo è anche il bello del web) e rivivere momenti dolci e storie di amicizie :-)

      Elimina
  12. era da un po' che non passavo dal tuo blog e trovo come sembre ricette curiose, fotografate divinamente ed accompagnate da post che fanno sognare!!!Buona giornata cara Martina :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, è sempre un piacere aspettarti qui! Buon fine settimana :-)

      Elimina
  13. mmm dire che è goloso è nulla!
    sai che mi piacerebbe organizzare un viaggetto in Olanda?
    ma organizzare per modo di dire perchè in caso, prendermo la macchina e via...
    e magari quando arriviamo noleggiamo le bici? che dici?

    questo dolce mi fa impazzire
    meglio che vada
    ahahah
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che sia molto caratteristico visitare l'Olanda in bici, quindi le bici ve le consiglio assolutamente :)
      A presto :D

      Elimina
  14. quanta poesia c'è ditero questa ricetta e quanto affetto per chi te l'ha ispirata e per i frutti di cui è composta. Questo mix di poesia e amore fa tremare il cuoricino del visittore che istintivamente, anche se non ti conosce, come me, ti abbraccerebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, ti abbraccerei forte anche io dopo le tue parole :-)

      Elimina
  15. Mamma mia, mi ci tufferei di faccia in questa torta..perchè io no, non sono affatto golosa. :D
    E le foto? Bellissime....chissà come ho fatto a non scovarti prima...
    Un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rebecka! Non so come mai non ci siamo trovate prima :D

      Elimina
  16. buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa,passane una fetta che la sogno questa fantastica torta,bravissima

    RispondiElimina
  17. Ma che meraviglia questa torta !!! Quest'anno anche io ho fatto un paio di ricette con dei lamponi, mi li hanno regalati un amico dei miei figli fino al punto che ho fatto anche della confettura. Sono molto buone e poi abbinate al cioccolato come questa torta che hai fatto e veramente golosa. Ciao, ciao e a presto !!! Claudia

    RispondiElimina