9.2.12

Babele



Quando ci vuole, ci vuole! Ogni tanto un bel regalino per te stessa che ti facilita l'esistenza.
L'ho comprato in Polonia ( non che in Italia non si trovi...ma quando sei all'estero è tutto più bello!!!) in un supermercato; è stata un'occasione e, insieme, un'Odissea!!!!
Arrivo alla cassa con il misterioso "pacchetto" ( e il mio "lui" ovviamente...), paghiamo, usciamo e..." e ti pareva!!!". 
Parte l'allarme che sembra la sirena di Alcatraz che annuncia la fuga di qualche pluriomicida...tutti ci guardano ( a me , al pacchetto e al mio "lui").
Lo stringo forte (il pacchetto) e mostro i denti.
Si avvicina una montagna di muscoli che di polacco ha ben poco e ci fa segno di seguirlo. 
Stanzino tipo: " se non parli ti spacco le ossa"...la montagna guarda il pacchetto tra le mie braccia e io scuoto la testa in segno di sfida. 
A quel punto...inizio di una conversazione fatta di stenti e incomprensioni che in traduzione suonerebbe più o meno così...


MONTAGNA: "fatemi vedere gli zaini!"
IO: "quali ombrelli?"
IL MIO LUI: "sono le tre e un quarto!"
E' sì, la classica conversazione nella quale ogni partecipante parla di una cosa diversa credendo di capire e di essere compreso...
Comunque...risolviamo l'intrico internazionale e torniamo a casa dove ad attenderci c'è la nonna, la più brava del mondo ovviamente, la tipica nonna alla quale, per ragioni ignote, cade sempre tutto dalle mani...Vede il pacchetto che stringo tra le braccia e "mi" si incuriosisce.
Altra conversazione improbabile che in traduzione sarebbe...
NONNA: "Cos'è questo?"
IO: "Sì, le ho pulite le scarpe..."
IL MIO LUI: "Sono le quattro meno un quarto..."
Vaglielo a spiegare a "Babele"...cos'è uno "sparabiscotti...".



Biscotti  al cacao per l'ora del tè 




Ingredienti:

300 g di farina 00
180 g di burro

100 g di zucchero
1 uovo 
50 g di cacao amaro

un pizzico di sale

1 cucchiaino di lievito per dolci
due cucchiai di latte*
vanillina (io ho usato lo zucchero vanigliato)


*[io ho usato il latte condensato polacco, leggermente diverso dal nostro però, potete ometterlo aggiungendo 50 g in più di zucchero e 50 g in meno di farina]

Mescolate con la frusta il burro e lo zucchero fino a montare il burro, dovrà essere un impasto chiaro e spumoso. Aggiungete il sale, l'uovo e piano piano la farina setacciata, il lievito e la vanillina.

Lasciate riposare l'impasto per 30 minuti e riscaldate il forno a 180°.


Come usare lo sparabiscotti:


  • l'impasto deve essere piuttosto morbido;
  • usate solo teglie antiaderenti che non andranno né imburrate, né infarinate, né foderate con carta forno, sennò l'impasto non si staccherà dalla macchinetta sparabiscotti;
  • in caso contrario, vanno bene i tappetini di silicone;
  • scegliete il disco che preferite prima di riempire lo sparabiscotti;
  • poggiate lo sparabiscotti direttamente sulla teglia e pigiate la manopola con un colpo secco e sollevate;


    Infornate per 15 minuti e lasciateli raffreddare prima di toglierli dalla teglia.


Buona serata!
Con affetto,



30 commenti:

  1. ahahaha ahahahahah mi immagino la scena!!!!!!!!!!!!!!!!! che ridereeeee :) anche io ce l'ho lo sparabiscotti. tropppo una figation néééé :)))) carinissimi questi biscoti. l'hai inaugarata proprio bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D sono contenta di averti fatto ridere! eh si grazie mille :D

      Elimina
  2. Aahahahahahah che storia!!! Comunque bellini questi biscotti! Quest'aggeggio lo devo comprare anche io!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sii compralo ;) ti farà dannare quanto riempire di soddisfazioni :)

      Elimina
  3. Mi hai fatto morire dal ridere :)
    Comunque è vero...chissà perchè se una cosa la prendiamo all'estero è sempre più bella ?!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta! misteri della vita mi sa :)
      A presto!

      Elimina
  4. Bellissimo questo spara-biscotti, ottimo acquisto!! :)
    Non l'ho mai avuto e mi incuriosisce parecchio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in genere in qualche discount dovrebbero esserci se ti interessa :)

      Elimina
  5. ahahahaah...che ridere! Anche io ho lo sparabiscotti...ma dopo il primo utilizzo mi ha lasciata a piedi..meglio quello polacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah :D speriamo che non sia stata solo fortuna allora :D

      Elimina
  6. che simpatica! una storia divertente, eh si quando si acquistano questi "gioielli" si difendono strenuamente di fronte a qualsiasi cosa! mai usato lo spara biscotti mi incuriosisce molto. buona serata mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto! penso non sia male come gioiello! almeno i biscotti escono tutti uguali ;) Un bacio

      Elimina
  7. Magari se alla montagna gliene fai avere un pò ti si addolcisce......mi fai tornare la voglia di usare la mia Sparabiscotti!!!!Ciao un bacio.....

    RispondiElimina
  8. L'arte della spara biscotti mi è oscura ma un paio dei tuoi consigli non li ho seguiti l'ultima volta quindi potrei ritentare... i tuoi sono venuti così bene :D nonostante la conversazione con la montagna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se ci riprovi fammelo sapere magari ne discutiamo insieme :)

      Elimina
  9. Ah ah ah ah ...Martina sei troppo fortissima :-D Mi hai fatta morire dal ridere!!! E il tuo povero lui...capisce sempre " che ore sono??" ah ah ah Questi biscottini sono una delizia...li provo con la mia sparabiscotti ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo fortissima è bellissimo Deby :D :D fammi sapere come ti vengono! un baico :)

      Elimina
  10. per fortuna poi arrivano dei biscottini così e ci si capisce al volo, pure in silenzio... con la bocca piena! baciii *_*

    RispondiElimina
  11. :-D che odissea per uno sparabiscotti! Beh, visto come sono venuti belli e buoni, ne e' valsa la pena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!! si si bisogna sempre combattere :D

      Elimina
  12. Martina, con questo freddo cane mi sono fatta una risata tanto grassa che i miei colleghi si sono girati e mi hanno guardato con aria stupita. La conversazione in 3 è uno spasso! Sei proprio brava e simpatica, mi vedo la scena: tu con lo sparabiscotti sotto braccio trascinata verso la prigione,......
    Buon fine settimana cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha :D Sandra mi fa veramente piacere quello che mi hai scritto :D :D
      Un bacio!

      Elimina
  13. Ho lasciato un pensiero per te sul mio blog
    Se vuoi passa a prenderlo
    Patty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty grazie mille! appena ho un attimo passo subito da te :)

      Elimina
  14. Io con la mia sparabiscotti ho un rapporto molto difficile.
    Non mi rassegno al fatto che per fare un biscotto buono ci voglia il burro o l'olio (un grasso imsomma).
    Sto ancora cercando la giusta ricetta, proverò assolutamente la tua.
    Mi hanno fatto morire le risposte del tuo Lui.
    Grande.
    Dann/www.cucinaamoremio,com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dann! si fammi sapere come ti vengono magari ne parliamo insieme :)

      Elimina
  15. Ciao, grazie mille per aver partecipato al nostro contest!!!

    RispondiElimina
  16. Buongiorno, io e Arianna vorremmo ringraziarti per aver partecipato alla nostra sfida: senza di te non sarebbe stata la stessa cosa. Abbiamo eletto i vincitori, vieni a vedere..... Siamo veramente contente del successo che ha avuto la sfida visto la richiesta anche dello scritto oltre che della ricetta, quindi: GRAZIE!!!
    Alla prossima sfida..
    Sandra e Arianna
    La singolar tenzone
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2012/05/vincitori-singolar-tenzone.html

    RispondiElimina