25.7.13

La cheesecake che ha preso una brutta crepa



Leggevo nei vari blog che il caldo affievolisce il blogging...
La voglia di cucinare, sperimentare, passare giornate o nottate in cucina non passa, ma quella di stare davanti ad uno schermo che emana calore, seduti, un po' insofferenti... è quello che passa
...anche solo scrivere la ricetta ha comportato delle lungheee pause di meditazione su "com'è che si dice?" oppure "oddio non mi viè quella parola...."
D'estate il cervello va in stand by.

Questa cheese cake l'ho preparata per il compleanno della mamma, che è stato a giugno, il mese delle fragole. I giorni sono volati via così velocemente che la torta è finita in archivio e quasi nel dimenticatoio...
Se devo dire la verità, ogni tanto le guardavo le sue foto e emettevo un gemito simile al "mmmmh...."
E' stata una impresa cercare di cuocerla a bagno maria...
Ho preso suggerimento da una ricetta polacca del "sernik" ( semplifico traducendola "cheese cake polacca") che appunto prevedeva la cottura a bagno maria. Leggendo poi un po' sul web è uscita fuori che la cheese cake classica in realtà andrebbe cotta così.
Ah sì?!
Sorvolando la mia ignoranza, ho provato ad attrezzarmi per una cottura a bagno maria con delle teglie che non erano adatte, direi che non erano per niente adatte!
Per fortuna che prima di versare la base di biscotti e la crema ho provato la teglia (cosa che vi consiglio caldamente).
Dopo averla scelta con enorme cura, (in pratica era l'unica della mia collezione di teglie che riusciva ed entrare in un altra!!) l'ho foderata con della carta argentata, poi con della carta forno, poi ho aggiunto un po' d'acqua in quella più grande e verificato se tutto funzionasse...
Bene! Non entra l' acqua!
Poi, passati qualche minuto, ero nel procinto di mettere il composto di biscotti che mi sento qualcosa di bagnato sul mignolino del piede.
Zompo dallo spavento (sono molto suscettibile perché penso subito che sicuramente qualche strano insetto mutante sia entrato nella mia cucina e inizi a mangiucchiarmi le dita dei piedi....)
Guardo il piede con aria schifata e un po' insospettiva.
Delle goccioline d'acqua...
Aaahhh meno male.
Sorridente, riprendo in mano il mio bel cucchiaio pieno di biscotti sbriciolati e...
plof....di nuovo quella strana sensazione sul piede...
Ancora acqua!
Allora insospettita (e un po' da tontolina) inizio a chiedermi perchè mai mi cade dell'acqua sul piede che è sotto al mobile?
[ Indovina Martina, perchè maii??!! ] direbbe qualcuno
Guardo la teglia della mia cheesecake, sembra tutto a posto; tocco il ripiano per sentire se ne è fuoriuscita un po'... no tutto asciutto...
Mah...
Allora torno al mio lavoro, metto accuratamente lo strato di biscotti, poi la crema, faccio i ghirigori con le fragole....
Prendo le teglie per metterle in forno e li mi accorgo che guardaunpo' nella teglia più grande non c'era più acqua!
Sul ripiano però era tutto asciutto, mi guardo intorno incredula...
Oddio magari quelli strani insetti mutanti sono entrati davvero nella mia cucina, perchè avevano sete...
Poso quall'unica teglia nel forno, scruto intorno, passo con lo straccio su ogni ripiano, lavo le pentole, passo la scopa, guardo sotto al mobile e...

 plof, plof, plof vedo le goccioline d'acqua cadere per terra;
Tutto allagato.

Tiro fuori dal forno la cheese cake.
Eh no, checavolo! quegli esserini mutanti hanno lasciato il segno pure sulla mia cheese cake!!



Cheese cake al cioccolato bianco e fragole



Ingredienti:
250g di ricotta fresca di mucca
175g di formaggio spalmabile (io ho usato quello light)
100g di cioccolato bianco sciolte con un po' di panna
2 uova belle grandi
100g di zucchero semolato
250g di biscotti secchi
150g di burro fuso (più quello per la teglia)
150g di fragole fresche
acqua di rose (facoltativa)


Sciogliete il cioccolato bianco con la panna fresca e lasciate raffreddare.
Sbriciolate i biscotti nel robot e aggiungete il burro.
Spalmate qualche pezzettino di burro morbido il fondo di una teglia tonda per torte (preferibilmente a cerchio apribile), aggiungete il composto di biscotti, formando uno strato ben compatto, fino ai bordi.
Lasciate riposare in frigo per trenta minuti.

Intanto preparate la crema e montate con una frusta elettrica le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.  Aggiungete poco alla volta la ricotta, il formaggio e il cioccolato bianco.
Tirate fuori la teglia e versate la crema sul fondo di biscotti. Sbattete leggermente la teglia per creare uno strato omogeneo.
Frullate le fragole con un goccio di acqua di rose e qualche cucchiaino di zucchero se gradite e con un cucchiaino versate qualche goccia sopra la crema; aiutandovi con uno stuzzicadenti formate i vostri ghirigori.

Per questo cheese cake andrebbe fatta la cottura a bagno maria come vi dicevo.
Mettete la teglia con la cheesecake in una teglia più grande con almeno 2 dita di acqua.
Infornate, in forno già caldo a 175° per i primi 15 minuti e poi continuate la cottura abbassando la temperatura a 150' per altri 50 minuti. Ma dipenderà molto dal vostro forno e dallo spessore del vostro strato di crema.



Con la cottura a bagno maria non vi si formerà alcuna crepetta sul dolce, come nel mio caso :)





''Con questa ricetta partecipo al contest di  Una Fetta Di Paradiso "I Love Cheesecake”
e al contest di Barbara




56 commenti:

  1. grazie mille ! inserita :) un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  2. La crepa? Non la vedo.Golosa e bella ho voglia di una fetta, e gustarmela ad occhi chiusi. Complimenti!
    E poi con il bocciolo di rosa non si vede " la crepa". Saluti Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna, ma ti ringrazio :) un bacione

      Elimina
  3. Che spasso leggerti oggi....una volta mi è capitata una cosa simile....peccato che a cadere sul mio piede non era dell' acqua ma bensì della crema al cioccolato....dopo aver farcito un panettone mi sono accorta che la crema, da una parte entrava e dall' altra usciva!!!!
    Non sapevo neanche io della cottura a bagno Maria e grazie della bella idea di oggi....mi hai fatto venir voglio di provare a rifarla la tua cheesecake!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh mi immagino il cioccolato ovunque!! che fatica poi pulire tutto!! Provala provala è davvero molto golosa ;)

      Elimina
  4. ti dirò...crepe si, crepe no...io me la papperei immediatamente, è favolosissima!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheeh Simo ma quanto sei carina!! grazie :D

      Elimina
  5. Noooo tesoro..nonostante tutte le tue cure quegli esserini assetati ti hanno fregata :-P Non te la prendere è perfetta ugualmente e la tua mamma sarà stata felicissima :-D
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consu,ahaha infatti!! Ti ringrazio cara, si è rimasta contenta :D
      un bacione

      Elimina
  6. Non sapevo della cottura a bagnomaria e voglio assolutamente provare...sei troppo simpatica e dolce!

    RispondiElimina
  7. Marti'..ascolta me,tu fai tante belle torte e una torta con la crepa non te la puoi proooprio permettere,invece io si,quindi,la prossima volta che ti capita ,non rischiare brutte figure!!mandale a me...che stai tranquilla apprezzero!!!
    1 beso!
    simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona ahahaha allora accetto molto volentieri!!! E ti ringrazio per la fiducia :D
      un bacione grande!!

      Elimina
  8. Crepetta o no mi sembra deliziosa!! ;-)

    RispondiElimina
  9. Romanticissima questa foto... Adoro l'accostamento fragole cioccolato bianco, con le rose ancora di più! (come il mio dolce al cucchiaio, he he he :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erika eh già, allora mi capisci se dico che si sposano benissimo :)

      Elimina
  10. Mi sono divertita a leggerti... e ho immaginato anche lo zompo dallo spavento! ;-)
    Per non vedere la crepa sai che si fa? Si mangia subito quella parte, si spazzola via in un attimo e così non ci pensi più... :D
    Io la proverei con l'acqua di rosa, l'adoro! E tutto qui ha un aspetto romantico, la mamma senza dubbio avrà gradito... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha oppure provare a tagliare la fetta in modo da nascondere le crepe sia sulla fetta che sulla torta restante...ma è stato un disastro :D Ti ringrazio Francy, si la mamma ha gradito molto soprattutto il cioccolato bianco nella crema!! è un intenditrice ;)
      Un bacione

      Elimina
  11. da inserire tra le ricette da provare, appena torna un clima vivibile!!! Troppo caldo per cucinare!!

    un abbraccio
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già questi giorni è davvero il picco di afa!!
      Un abbraccio anche a te :)

      Elimina
  12. Meravigliosa Martina questa cheese cake... e tu mi fai ridere in ogni post... sei unica! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela è tu sei troppo carina!! grazie mille, un bacione grande!!

      Elimina
  13. Ma dove la vedi la crepa?? E' DIVINA. Tua mamma dev'essere stata fiera di te:) Mi piace un sacco l'effetto delle fragole frullate nella crema, sembrano tanti piccoli cuori i tuoi ghirigori! (o foorse era proprio quella l'intenzione?)
    Vabbè, comunque complimenti, è una goduria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh in realtà non era mia intenzione creare dei cuori, però alla fine sono apparsi così :)
      Grazie mille e per mia mamma... penso di si (anche se meno per la cucina!) eheh

      Elimina
  14. ahahaha, marti, sembra una delle tragedie che possono capitare a me!!! :)
    Bellissima questa cheese, nonostante le peripezie!
    Un bacio e....grazie per il commento che mi hai lasciato l'altro giorno, mi ha fatto tanto piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe noi ci somigliamo!! :D è stato un piacere Roby :)
      Un abbraccione

      Elimina
  15. Questa cosa della cottura a bagno maria della cheesecake proprio mi mancava...beata ignoranza :)
    Ci sara' stato qualche intoppo (devo confessarti che e' stato pero' molto divertente da leggere anche se immagino tu non ti sia divertita molto..) ma il risultato e' superlativo e le foto sono bellissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe eravamo in due elenuccia!! ti ringrazio, sei troppo gentile con tutti questi complimenti :D

      Elimina
  16. Ciao!
    piacere di conoscerti...Il tuo blog è incantevole, dolce e delicato come quei petali-cuoricino che hai tracciato sulla chees-cake!!!Da stasera ci sono anche io tra i tuoi lettori!!
    Betulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere mio Betulla, e benvenuta :)

      Elimina
  17. e chi la vede la crepa! è talmente bella ed elegante questa cheesecake! complimenti

    RispondiElimina
  18. Nonostante gli insetti mutanti, questa torta mi sembra degna di una pasticceria.

    Senti, dicci la verità, non è che l'hanno fatta tutta loro con i loro superpoteri? :)

    Sei stata bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe grazie!! no no quegli animaletti devono starsene alla larga dal dolce e dalla cucina ;)

      Elimina
  19. ...meglio tardi che mai..anche a me capita di postare ricette fatte tempo prima...ma a volte serve l'occasione giusta...questa cheese cake è molto bella, oltre che sicuramente buona!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione! ti ringrazio, a presto!

      Elimina
  20. Nonostante le vicissitudini è venuta benissimo!!!!

    RispondiElimina
  21. ma dai quelle due crepine sembrano fatte apposta!! bellissima e bona sicuro!
    io le adoro!
    un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe ti ringrazio, che carina!! :D

      Elimina
  22. ciao
    ma chi se ne frega delle crepe... è buona, è fresca e light, che dire due fette per me e dammi pure le crepette!!!! ih ih ih baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe ma si! hai ragione!! :) un bacione!

      Elimina
  23. Ciao carissima,è un piacere conoscerti!! Il blog è meraviglioso, delicatissimo!! E anche questa cheesecake sembra meravigliosa, con o senza crepe è comunque bellissima!! Immagino che buon sapore :) Io comunque mi unisco a te e al tuo blog con immenso piacere e ti segnalo anche il mio, mi farebbe piacere se mi passassi a trovare!! A presto :)
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Piacere mio! ti ringrazio davvero e benvenuta in questo piccolo spazio! passerò a trovarti al più presto!! Un bacione :)

      Elimina
  24. Che dire Martina, la torta è stupenda sembra una foto da calendario, la crepa sarà immaginaria, non si vede. Capisco lo sconforto del momento, io quando preparo le mie sugar cakes vivo ogni momento fino alla fine con ansia, chiedendomi tanti se e però. Per tutte le perfezioniste (me compresa) c'è sempre qualcosa che non è andata come avremmo voluto, ma forse essere troppo esigenti aiuta a migliorare,a dare sempre il massimo in tutte le creazioni, non credi? La tua mamma sarà orgogliosa di te. Complimenti, un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Stefania, mi hai davvero confortato :)

      Elimina
  25. Che aspetto meraviglioso ha questa cheesecake, viene davvero da fare mmmmm. Ciao simo

    RispondiElimina
  26. Mai provata la cottura a bagnomaria! Sempre bello leggerti, che ridere gli "insetti mutanti" ahahah :-D Un bacio e buona settimana!!

    RispondiElimina
  27. E' perfetta questa cheesecake! E non vedo alcuna crepa! :)
    Ancora un caro saluto
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  28. Bellissima ricetta...belle foto...e adoro sia i lamponi che i tulipani! Ho dato un'occhiata al tuo blog veramente molto carino, penso passero' spesso a trovarti...Cri
    http://lericettedelbimbyemoltealtre.blogspot.it/

    RispondiElimina