4.7.13

Quel rotolino in più...



Come noterete questi giorni c'è un viavai di ricette salate sul blog.
No, non sono a dieta (o come dice la mamma "sì sono a bieda") anche se una certa attenzione al mio corpo la sto riservando, in procinto di Agosto e di un viaggio...soprendente? innovativo? confusionario? incredibile? non mi sto rendendo conto di dove sto andando?...
vabbè, ve ne parlerò a tempo debito :)

Tornando a noi, i dolci non mancano in casa (come potrei sostenere lo studio dell'ultimo esame più pesante che finora abbia mai studiato, nel mese di luglio?) e presto torneranno anche nel blog.
Intanto oggi vi voglio offrire un bel arrosto ripieno.
In casa è la specialità della mamma.
Pur non amando troppo la carne (e pesce), come la figlia del resto, l'arrosto è un must.
Quando sono stata invitata al progetto ideato dall'azienda Bauer " in cucina con personalità" mi è subito venuto in mente l'arrosto. Per quanto mi riguarda in questa ricetta la mia cucina è stata "friendly".
E' infatti nonostante la cottura sia un po' lunga, è un piatto con molte sfaccettature; il ripieno può essere diverso e vario secondo propri gusti: solo di verdure, solo di formaggi, prosciutti vari, avanzi della sera prima... anche per la carne la scelta può ricadere per quella preferita, tacchino, maiale, pollo...
E' buono anche freddo, non solo si ha la cena per almeno due giorni, è anche perfetto per l'estate e per le gite fuori porta, tagliato a fettine e messo in appositi contenitori.
Che volete di più?
Chi conosce gli arrosti sa bene che quel sughetto delizioso che ne scaturisce dalla cottura è buonissimo, ma non basta mai. Sempre troppo poco per accompagnare ogni singola fettina.
In questo mi è venuto in aiuto Bauer con il fondo Bauer per intingoli e salse. Preparato in pochi minuti, aggiunto all'arrosto, ha dato quel tocco in più che mancava!
Voglio sottolineare che i prodotti Bauer sono tutti naturali, basta leggere gli ingredienti di ogni prodotto e ce ne possiamo rendere conto.

Arrosto ripieno di pancetta, radicchio e brie 




Ingredienti:

600- 800 g di lombo di maiale
3-4 fettine di pancetta affumicata
1 radicchio rosso piccolo
qualche fettina di formaggio brie ( o asiago)
1 cipolla rossa
vino bianco secco qb
brodo vegetale qb
fondo bruno Bauer
prezzemolo, rosmarino
sale e pepe
olio extravergine

Lavate e tagliate a fettine sottili il radicchio. In un tegame con un filo di olio e la cipolla tagliata a julienne aggiungete la pancetta, lasciando rosolare per qualche secondo e poi il radicchio. Lasciate cuocere per qualche minuto fino a che il radicchio non si appassisca, aggiungendo qualche mestolo d'acqua se necessario. Salate e pepate e lasciare raffreddare.
Fate tagliare la carne dal vostro macellaio di fiducia a tasca, oppure tagliatela voi. Battetela con il batticarne, salate e pepate e aggiungete prima le fettine di pancetta, poi il radicchio e infine il brie. Arrotolate la carne ben stretta, facendo attenzione a non far uscire il ripieno e legarla con dello spago da cucina o con la retina per gli arrosti (che mi ha gentilmente regalato il macellaio).
In un tegame fate riscaldare un goccio di  olio e aggiungete l'arrosto, facendolo soffriggere e girarlo ogni tanto. Bagnatelo con il vino e poi con qualche mestolo di brodo vegetale oppure con dell'acqua.
A cottura ultimata lasciatelo freddare per bene.
Nel frattempo preparate il fondo di cottura con il fondo bruno Bauer e l'acqua, portate ad ebollizione, aggiungete il fondo del vostro arrosto e servite sulle fettine di carne.
Io le ho accompagnate con un insalata di cetrioli e sesamo.







26 commenti:

  1. Anch'io non sono amante della carne ma devo ammettere che il tuo rotolino è veramente invitante!
    Bravissima, 6 sempre perfetta anche nella presentazione ^_^
    Buona giornata
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo perfetta è un parolonee ma ti ringrazio tanto :D

      Elimina
  2. E dove è che vai in viaggio???
    Dai che lo vogliamo sapere! Buono il tuo rotolino, invitante nonostante anche io non ami molto la carne!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe segreto! ancora per un po', almeno fino a dopo l'esame :D
      ti ringrazio, un bacione!!

      Elimina
  3. Mi devi spiegare come hai fatto a tagliarlo così sottile...io faccio sempre un macello, o mi si rompe o mi vengono troppo grosse >:(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fortuna? eehhe scherzo :) io uso questi accorgimenti: l'arrosto deve essere ben stretto quando arrotolato; freddo quando lo tagli a fettine; uso un coltellaccio da cucina con le lame ben affilate, tagliando con delicatezza sfregando il coltello aventi e dietro.
      La prossima volta sarà un successone ;)

      Elimina
  4. Dolce o salato che sia, sei sempre fantastica! Io devo migliorare molto con carne e pesce, però mi piace mangiarli ahahahah :D e questo arrosto ripieno me gusta parecchio... mi è venuta una faaaameeeee! :P (ma lo sai che io lo metto freddo anche in mezzo al pane? Quant'è buono il panino con l'arrosto e il sughetto....!!!) Bravissima, un abbraccio forte e resto in attesa di sapere dove te ne andrai di bello, curiosa io! ^_^ :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale e tu sei sempre dolcissima <3 ma lo devo provareee il panino con l'arrosto! mi sa tanto buooonoo :D
      ehehe per il viaggio c'è tempo ancora :D un bacionee grande

      Elimina
  5. Che buono l'arrosto! Anche se fa caldo io ad una bella cena con la carne al forno non ne faccio a meno ;)

    Poi ora che finiranno gli esami (anche per me) non vedo l'ora di organizzare tante cenette :)


    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho la tua stessa priorità :D non vedo l'ora!

      Elimina
  6. ahahaha mi hai fatto morire con il titolo, in effetti che fa qualche rotolino in più??
    baci.

    RispondiElimina
  7. Mmm... che delizia questo arrosto! Ma ad essere sinceri mi è rimasta così impressa la frase di tua mamma sulla dieta che non vedo l'ora di dirla a qualcuno :-P

    RispondiElimina
  8. Il tuo arrosto è perfetto, le fette tutte uguali:Sei unica!
    Attendo di sapere dove andrai di bello quest'estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe bisogna aspettare un pochino ancora :)
      ti ringrazio cara, sei sempre gentilissima :*

      Elimina
  9. Sono curiosa Martina... Fai sempre sorridere con i tuoi post... e poi che ricetta stupenda... adoro l'arrosto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MIchela grazie mille! :D
      un bacione grande

      Elimina
  10. Ciao,
    Fumata bianca! Chi avrà vinto?
    http://semivaniglia.blogspot.it/2013/07/annuntio-vobis-gaudium-magnum-habemus.html

    RispondiElimina
  11. gli arrosti son sempre qualcosa che mi piace presentare alle cene.
    la pancetta con cosa la potrei sostituire, dato che è l'unica cosa che mio marito non mangia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi sostituirla con della salsiccia sbriciolata oppure ometterla e basta, l'arrosto sarà buono lo stesso :)

      Elimina
  12. Wow! Che arrostino! Io ti adoro anche solo per aver "osato" una ricetta così con l'estate e tutte le varie insalate che si trovano in giro. Buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe Raffaella ti ringrazio tanto :D

      Elimina
  13. Cara Martina, piacere sono Andrea e scrivo per il blog di Bauer.
    Volevo informarti che abbiamo appena pubblicato sul blog la tua gustosa ricetta! Ecco l'indirizzo diretto: http://blog.bauer.it/2013/08/arrosto-ripieno-di-pancetta-radicchio-e-brie/. A minuti la ricetta sarà postata anche sulla pagina facebook di Bauer.
    Un caro saluto e complimenti per le foto!
    Andrea

    RispondiElimina