17.1.14

{Bollicine!} atto V: come ci è finita la neve nel cocktail?



"Ho freddo, sono felice"
Così scriveva Mandel'stam.
E' così che mi sento. La neve riscalda il cuore.
Andremo a cercarla, insieme, i qualche città del Nord Europa.
Avremo la testa all'insù e il sorriso sulle labbra. Quando il cielo diventerà bianco e nel tardo pomeriggio la temperatura calerà, ci stringeremo ancora più forte le mani.
Avrò il mio maglione bianco, con i ricami color azzurro e grigio chiaro. Insisterò nel farti indossare il cappello di lana e mettere al riparo i tuoi riccioli ondeggianti. Tu per gioco sfilerai il mio.
Avremo il naso rosso e ci rideremo su.

Sentiremo scrocchiare il ghiaccio sotto le suole delle scarpe come la crosta del pane quando è tagliata dal coltello a seghetta.
Ci rincorriamo come bambini al parco, cadremo per terra e rideremo.
I problemi sono spariti. E' una magia.
All'improvviso è tutto bianco.
L'amore non sente mai freddo.


Sorbetto di lichti con spumante al lampone



Ingredienti
per il sorbetto:
250g di litchi
125ml di acqua
80g di zucchero semolato
2 cucchiai di spumante (o vino bianco)

in aggiunta:
sciroppo di lamponi
spumante


Pelate i litchi, eliminate i noccioli e frullateli nel mixer per ridurli a purea. Io ho lasciato qualche pezzettino più grande da parte. In un tegamino portare ad ebollizione l'acqua con lo zucchero e lasciatelo cuocere fino a che lo zucchero non sarà sciolto. Una volta raffreddato aggiungete lo spumante e la purea di litchi. Chiudete la ciotola con il sorbetto e lasciate riposare in frigorifero per un ora.

Con la gelatiera: versa il composto nella gelatiera e lascialo una ventina di minuti.

Senza gelatiera: metti il composto in un contenitore per il freezer. Ogni ora più o meno, mescolare il sorbetto (anche con l'aiuto di un mixer elettrico) e lasciarlo tutta la notte in freezer.



Mescolate due parti di spumante (lo stesso utilizzato nel sorbetto) con una parte di sciroppo di lamponi e versate nei bicchieri nei quali avete messo precedentemente un cucchiaio (o più) di sorbetto.


{Note}

  • Per avere un sorbetto più cremoso potete unire nella fase finale, quando quindi il composto è orami freddo, un albume montato a neve;
  • Lo sciroppo di lamponi è il classico sciroppo per granita trovato nascosto in fondo ad uno scaffale del supermercato;
  • Potete sostituire lo spumante con l'acqua e unirlo allo sciroppo, mentre nel sorbetto potete sostituirlo con del succo di limone;
  • La ricetta del sorbetto è tratta dalla collana "la grande pasticceria" e leggermente modificata.

42 commenti:

  1. Wow sembra proprio neve!! dev'essere buonissimo! adoro i lichies!!! buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? :) è quello che ho pensato anche io!

      Elimina
  2. Che foto stupende!!!!!!!! E poi, sembra proprio neve! Un bacione cara!

    RispondiElimina
  3. Spettacolare questo cocktail! E che voglia di neve!!!

    RispondiElimina
  4. 1. io adoro i litchi, ne mangerei a quintalate;
    2. le foto sono meravigliose;
    3. le parole sono meravigliose;
    4. tutto è meraviglioso!

    RispondiElimina
  5. eh che bell'inciso! vero l'amore non sente mai freddo (nè caldo, nè fame...) non amo moltissimo i sorbetti ma giuro che per il tuo farei un'eccezione! fantastiche le foto e la presentazione carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Batù grazie mille! Adoro le eccezioni...:)

      Elimina
  6. Io adoro il freddo, adoro sentire la neve scricchiolare sotto le scarpe e adoro coprirmi di strati di lana :-)
    Le foto sono fantastiche così come questo elegante sorbetto :-)
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho capito sai, sei proprio come me...:)
      A presto!

      Elimina
  7. please save one glass for me

    RispondiElimina
  8. no, credo che lo spumante in questa ricetta sia insostituibile, cambierebbe totalmente profumo e sapore.....ottimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo penso anche io! Però mi è sembrato giusto scrivere una variante per gli astemi!

      Elimina
  9. è bellissimo e io adoro i lichies quindi sono sicura mi piacerebbe un sacco!!

    RispondiElimina
  10. Un sorbetto originalissimo!!! Brava Martina!!!

    RispondiElimina
  11. L'amore non sente mai freddo. Bella Marti, è proprio così... bellissimo questo post e incantevoli le foto, davvero incantevoli <3 Il tuo sorbetto mi strapiace, vorrei tanto provarlo! Un abbraccio grande e buona domenica tesorino :** <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale <3 Anche tu ne sai qualcosa riguardo l'amore...:) Un abbraccio forte forte! :*

      Elimina
  12. Uuuu deve essere buonissimo! Ci proverò.

    RispondiElimina
  13. Che bello leggere queste belle parole :-) E che presentazione ragazza! Braverrima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere leggere i tuoi complimenti :)

      Elimina
  14. Rimaniamo incantate da queste foto, dal tuo blog e da questa deliziosa ricetta, e non possiamo non unirci ai tuoi followers per non perdere nessuna chicca... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ragazze, allora benvenute! :)

      Elimina
  15. la foto è evocativa di immagini fredde ma buone...

    RispondiElimina
  16. Ma che bel colore!
    E' stupendo Marty!
    Bacetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela, sempre carinissima! Tanti bacetti :)

      Elimina
  17. Che bella idea..inusuale in questo periodo e per questo davvero intrigante...bellissime foto!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace andare contro corrente ogni tanto... :) Grazie mille!

      Elimina
  18. nuuuuuuuuuuuuuuuu stupende foto...
    mi piace quello che hai scritto....mi piace l'atmosfera delle tue foto...mi piace questo sorbetto scricchiolante e freddo...mi piace l'amore che si rincorre giocando....è vero abbiamo chiamato il freddo in due modi diametralmente opposti ma il concetto è identico!

    RispondiElimina
  19. Complimenti per tutto, dalla ricetta alle foto :)

    RispondiElimina