30.3.14

Morbide abitudini



Qui le finestre sono grandi, il minimo raggio di sole non è lasciato perso.
Le finestre sono decorate con tende, cuori di vimini, lettere di legno, fiocchi e da tantissimi fiori.
Nulla è lasciato al caso, ogni particolare è curato.
Quando esce il sole gli olandesi lo seguono con infradito ai piedi, pantaloncini e magliette a maniche corte; i gradi non importano, c'è il sole! C'è chi siede sulle poltrone da giardino in balcone, con gli occhiali da sole per proteggere gli occhi chiari. C'è chi siede fuori dal portone di casa, praticamente in strada, su una sdraio o sulle panche da giardino adagiate sul marciapiede e il portone di casa aperto per attaccare la presa del pc.


Qui ognuno si fa i fatti suoi.
Non si sbircia nelle finestre quando la sera le luci accese incuriosiscono l'occhio.
Puoi vestirti da Babbo Natale a Pasqua e nessuno ti giudicherà.
E' come raccogliere le ultime briciole rimaste sul piatto di una torta al cioccolato.
E' come il pane, un abitudine quotidiana, che profuma la casa di buono.
E' come un "Hello", ritagliato a mano, un po' storto e con qualche imperfezione, ma scritto a grandi lettere sulla finestra, per dare il benvenuto ai nostri ospiti.

Panini morbidi al profumo di timo


Ingredienti (ricetta tratta dal blog Araba Felice):

450g di farina 00
50g di zucchero semolato
8g di lievito di birra secco
140g di acqua
40g di latte
30g di burro morbido
1 uovo
sale
qualche foglia di timo

Mescolate la farina con il lievito lo zucchero, il burro morbido, un pizzico di sale e l'uovo. Iniziate ad impastare aggiungendo acqua poco alla volta e impastate una decina di minuti fino ad ottenere un impasto morbido e ben lavorato. Aggiungete qualche foglia di timo.
Lasciate lievitare al coperto in un luogo caldo per almeno due ore.
Formate 8 panini e lasciateli riposare dieci minuti coperti. Intanto accedente il forno.
Spennellate i panini con un goccio di latte e aggiungete un pizzico di sale.
Cuocete a 190° per quindici minuti.


47 commenti:

  1. Che bei panini! Sembrano morbidissimi, pronti per essere farciti...chissà perché, ma secondo noi l'Olanda gli conferisce un sapore speciale, unico... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi panini sono davvero morbidi e facilissimi. Li avevo già fatti in Italia qualche tempo fa, ma come avete detto, qui hanno un sapore speciale :-)

      Elimina
  2. Il timo associato al pane non l'ho mai usato...ma mi incuriosisce perchè vedo molte ricette in giro! ci proverò!
    Grazie :-)!
    Buona serata,
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho preso questa piantina all'Ikea olandese qualche settimana fa. Il timo ha un profumo particolare ma delicato allo stesso tempo, a noi è piaciuto nei panini :-)

      Elimina
  3. Sono stupendi, mi hanno fatto venire fame!!

    RispondiElimina
  4. Ho capito bene tesoro?...ti sei trasferita in Olanda? In bocca al lupo per tutto!!! Che bella la luce che filtra dalle finestre! Morbidosissimi i panini!
    Un abbraccio stretto stretto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, sì mi sono trasferita in Olanda :-) Grazie mille per il tuo sostegno, un abbraccio forte forte!

      Elimina
  5. Bella atmosfera nel tuo racconto. E panini molto invitanti!
    V

    RispondiElimina
  6. Mia mamma è olandese, anch'io sono nata lì anche se poi sono cresciuta in Italia, ma metà della mia famiglia vivesempre in Olanda... leggerti mi fa rivivere momenti molto cari.
    Ti auguro di vivere quest'esperienza in pieno e di godere più che puoi di tutte le belle cose che sicuramente ti circondano.
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di farti rivivere bei momenti, devi essere orgogliosa delle tue origini, l'Olanda è un paese fantastico :-)

      Elimina
  7. Tu non ti fermi mai eh?! Fai bene cara!!! Porta un po' di cucina italiana in Olanda!! Questi panini sono fantastici!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh Maria, siamo tre italiane in Olanda, la cucina italiana non ci manca mica ;-)

      Elimina
  8. Ciao, ma sei in Olanda? Che bello! In bocca al lupo per tutto! Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì mi sono trasferita in un piccolo paesino vicino Amsterdam per qualche mese.
      Grazie mille e viva il lupo!

      Elimina
  9. questi te li rubo come potrò rimangiare il pane...troppo profumati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero sfiziosi questi panini :-)

      Elimina
  10. Mi piace che ci dai notizie, che ci informi su dettagli che hai intorno, che ci racconti qualcosa di più del posto dove sei... io ti penso, sai! La piccola grande Martina che fa esperienze, conosce cose nuove e poi tornerà piena di nuovi ricordi... e ricette! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, ti penso anche io :-) Sto facendo scorta, di ricordi, di fotografie, di ricette e di tanto altro... :-)

      Elimina
  11. conosco quella realtà è così lontana e diversa dalla nostra ma è così tutto più a misura d'uomo e quanto mi piace quel farsi i fatti propri quel non sbirciare dentro le finestre in quelle splendide cucine con grandi finestre quasi tutte su strada. Ottimi i tuoi panini!
    a presto
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto mi piace anche a me le "altre" realtà, quella che sto vivendo ora e quella che sogno...:-)

      Elimina
  12. Ah Martina, mi hai fatto sorridere. E' buffo notare le abitudini degli altri e notarne le profonde differenze non é vero? Ma sei proprio sicura che nessuno sbirci quel bel pane dalla finestra???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe dipende da chi passa? :-) Diciamo che i bambini tendono a sbirciare di più :-)

      Elimina
  13. Che bei panini e che belle foto. L'idea dell'Hello alla finestra è davvero carina e simpatica.
    Volevo chiederti se li hai impastati a mano. Non ho l'impastatrice e ho il dubbio che vengano così soffici se si impastano a mano. Ma magari mi sbaglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia, li ho impastati a mano! Anzi, ti dirò, tutti i lievitati che ci sono sul blog li ho impastati a mano! Non ho nessun tipo di macchina impastatrice, ci vuole tanta volontà e forza nelle braccia, ma il successo è assicurato :-)

      Elimina
  14. Buoni!! al nord è davvero diverso, non so ma ogni volta che salgo in qualche paese d'oltralpe mi sento più libera!!
    Ciaooooo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una bella sensazione, vero? Provo qualcosa di simile anche io!

      Elimina
  15. Che post carino, emana tranquillità e dolcezza. Come i tuoi panini, soffici e delicati. Come te. Buon inizio settimana! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre piena di complimenti nei miei confronti, grazie <3

      Elimina
  16. Che meraviglia tutta questa luce e sapersi così serena :-D
    Buonissimi anche i tuoi panini...il loro profumo fanno sentire a casa anche se a km di distanza :-D
    Un bacio e a presto <3
    la zia COnsu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zia Consu, qui anche con poco sole la luce traspare e il profumo di pane si espande velocemente, per fortuna :-)

      Elimina
  17. E' sempre più bello vedere come ti stai ambientando in un paese meraviglioso e questi panini sanno di casa....
    Un bacione tesora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela cara, ti sento sempre così vicina :-)

      Elimina
  18. Concordo su tutto quello che dici degli olandesi, mia sorella ha vissuto tre anni in Olanda e ogni volta che sono stata da lei ho avuto la stessa sensazione, adoravo quei finestroni dove entrava tanta luce! i panini molto belli e sicuramente anche molto buoni! a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avere la possibilità di vivere qui per tre anni è davvero una fortuna! Sono contenta che ti sia piaciuto il mio post, ti aspetto sempre qui...è un po' come una grande finestra dove si può sbirciare liberamente :-)

      Elimina
  19. Per una persona riservata come me quei luoghi sono l'ideale! I tuoi panini poi sono davvero splendidi! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeheh penso che alla fine ci si riesce a fare l'abitudine :-)

      Elimina
  20. Le finestre sono sempre una delle cose che attirano maggiormente la mia attenzione. Sono grandi, perché bisogna prendere la luce che d'inverno scarseggia e mi piace tantissimo come sono abbellite, con gli oggettini sul davanzale, una tendina molto minimal e tante altre bellissime idee.
    Danno quell'idea di calda accoglienza come solo il pane può fare.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Fabio, anche la mia attenzione ricade sulla cura dei particolari...hai colto nel segno con l'accoglienza :-)

      Elimina
  21. Questo post emana sensazioni di serenità e tranquillità, per non parlare di quei bellissimi panini :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marti, sei sempre tanto gentile :-)

      Elimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Martina che belle queste tue nuove abitudini e che bel quadro hai fatto della tua nuova vita, ci si sta bene in Olanda :-)
    Questi panini sono deliziosi, morbidissimi si vede e immagino profumati, un abbraccio e buone scoperte allora!

    RispondiElimina
  24. Meravigliosi questi panini al timo...complimenti come sempre! :)
    Un caro saluto!
    Ila

    RispondiElimina
  25. Martina è da tanto che non vengo da te ma stasera ti ho pensata e sono subito venuta a vedere e cosa ho trovato? Te che abiti vicino ad Amsterdam...wow! Quest'estate ho adorato quella città così aperta, così viva e quelle finestre grandi da cui puoi sbirciare tutto sono una meraviglia come i tuoi panini che sanno di buono.
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina